counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Osimo in Comune: Ospedale, delusione per l\'emendamento

2' di lettura
474

\"Osimo in Comune\" rileva, con rammarico, come un consigliere regionale di RC, firmando l\'emendamento di vendita dell\'ospedale \"Ss. Benvenuto e Rocco\" di Osimo, abbia disatteso gli accordi che i rappresentanti locali del suo stesso partito hanno concluso nell\'Assemblea Sociale.

Il prezzo politico, ed il suo relativo costo, si ricava dalla posizione dei piccoli che, per mantenere le traballanti sedie ormai tarlate, sulle quali siedono ancora per poco, firmano emendamenti come quello discusso martedì 21 luglio in Consiglio regionale nel quale si prevede l\'alienazione dell\'Ospedale \"Ss Benvenuto e Rocco\" di Osimo.

Vendere o meglio, come la politica delle privatizzazioni ci ha insegnato, \"svendere\" una struttura ospedaliera pubblica a soggetti esterni alle istituzioni pubbliche significa non tenere in considerazione alcuna le altre possibili destinazioni d\'uso che un immobile, come quello ospedaliero possa avere, porgendolo sul piatto d\'argento a potenziali speculatori e affaristi immobiliari che l\'utilizzeranno per costruire i soliti appartamenti di pregio.

\"Osimo in Comune\", di concerto con l\'Assemblea Sociale, aveva stilato un programma sociale all\'interno del quale si prevedeva l\'insediamento dell\'ospedale di rete in una zona baricentrica che coprisse i comuni di Osimo, Castelfidardo, Loreto e Recanati, rispettando così l\'ubicazione della maggiore densità di popolazione osimana nella zona sud, oltre a quelle degli altri tre comuni. Inoltre l\'Assemblea Sociale, sempre nel suo programma presentato alle ultime elezioni amministrative, considerava indispensabile il mantenimento di una struttura sanitaria pubblica poliambulatoriale a disposizione dei cittadini osimani per interventi sanitari ordinari. Punti programmatici che \"Osimo in Comune\" non intende tradire, ribadendo che l\'ospedale di rete che si andrà ad insediare nella zona Aspio-Camerano è un doppione di quello regionale di Torrette, continuando a lasciare scoperta dal servizio sanitario pubblico tutta la zona sud della provincia.

\"Osimo in Comune\" rileva, con rammarico, come un consigliere regionale di RC, firmando l\'emendamento di vendita dell\'ospedale \"Ss. Benvenuto e Rocco\" di Osimo, abbia disatteso gli accordi che i rappresentanti locali del suo stesso partito hanno concluso nell\'Assemblea Sociale, tuttavia comprendiamo quanto ancora sia importante, date le rendite di posizione sempre più marginali, garantirsi il cosiddetto \"piatto di lenticchie!\"


Lista \"Osimo in Comune\"



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2009 alle 16:41 sul giornale del 24 luglio 2009 - 474 letture