counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fermo pesca: Solazzi scrive al sottosegretario Buonfiglio

1' di lettura
1156

Tutelare il reddito dei lavoratori della pesca e misure a favore degli armatori, è ciò che chiede l’assessore regionale alla Pesca marittima, Vittoriano Solazzi, con una nota inviata oggi al sottosegretario Antonio Buonfiglio.

L’iniziativa di Solazzi è dovuta al fatto che martedì scorso la commissione centrale della pesca, ha deliberato il fermo per il 2009. Provvedimento giudicato dall’Assessore “sicuramente importante per tutelare le risorse ittiche”, ma che, “a differenza dei provvedimenti emanati negli anni passati ci lascia profondamente perplessi considerando anche il fatto che la marineria in generale vive negli ultimi periodi una situazione di estrema difficoltà cui solo in parte si è operato con ammortizzatori in deroga o altri provvedimenti legati alla situazione di crisi.



In questa fase cosi complessa non aver previsto nessun tipo di intervento finanziario che vada nella direzione di sostenere il fermo biologico rischia di compromettere ulteriormente il settore dal punto di vista occupazionale e del mantenimento delle strutture. Abbiamo appreso che nei prossimi giorni ci saranno altri incontri della commissione per affrontare questi temi”.



Di qui il sollecito di Solazzi rivolto al Sottosegretario, affinché “visto il peso che il settore ha nella nostra regione, venga riconsiderata la questione, ripristinando i provvedimenti di sostegno previsti per gli anni passati”. Infine, alla luce dell’esperienza passata, Solazzi sottolinea la necessità che “le modalità attuative del fermo biologico debbano essere riconsiderate per dare più efficacia al provvedimento stesso”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2009 alle 17:17 sul giornale del 24 luglio 2009 - 1156 letture