counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Binci: Spacca e Petrini si impegnino a difendere la produzione di grano duro nelle Marche

1' di lettura
852

Il Presidente Gian Mario Spacca e l’Assessore Paolo Petrini si impegnino a difendere la produzione di grano duro nella Regione Marche.

In questi giorni la Conferenza Stato Regioni sta discutendo la proposta del Ministro riguardo l’art 68 del regolamento comunitario 73/2009 – pagamento supplementare alla qualità. Il gruppo regionale di Sinistra Democratica si appresta a presentare una mozione per difendere la produzione di grano duro nella nostra regione, una produzione a forte rischio per le scelte scellerate del Ministro Zaia.



Per il Consigliere Regionale Massimo Binci “le modalità dell’applicazione dell art 68 da parte del Ministero sono del tutto insoddisfacenti in particolar modo è grave aver eliminato qualsiasi forma di aiuto accoppiato al grano duro e la cancellazione delle Marche da qualsiasi aiuto anche in forma disaccoppiata. Sarebbe utile che il Presidente Spacca prema affinché la Regione Marche venga reinserita al pari delle regioni meridionali dal Ministero almeno tra le zone che possano beneficare del premio riservato ai produttori che praticano l’avvicendamento triennale (50 milioni di euro).



Ricordiamo che le Marche hanno già avuto quest’anno un calo della produzione di grano duro pari al 13% e con un abbandono del 10 % degli ettari coltivati, il provvedimento avanzato dal Governo, la follia dell’industria di trasformazione nel ricercare grani a basso costo su scala planetaria rischierebbero di piegare in maniera preoccupante una produzione importante per il suo apporto dal punto di vista economico, sociale, culturale, ambientale e paesaggistico”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2009 alle 17:11 sul giornale del 09 luglio 2009 - 852 letture