Arresti G8, tra i fermati anche due attivisti del Csa Oltrefrontiera di Pesaro

g8 1' di lettura 08/07/2009 - Ci sono anche due attivisti del Csa Oltrefrontiera di Pesaro tra i 21 arrestati per gli scontri avvenuti lo scorso 21 maggio a Torino in occasione del G8 dell\'Università. 

Ci sarebbero anche due attivisti dicianovenni del Csa Oltrefrontiera di Pesaro, Marco, ai domiciliari, e Anton, nel carcere delle Vallette, tra i ventuno arrestati per gli scontri avvenuti lo scorso 21 maggio a Torino in occasione del G8 dell\'Università. A riferirlo la Comunità resistenti delle Marche, Ambasciata dei diritti e associazione Ya Basta Marche, che però non forniscono i cognomi dei due ragazzi.


Secondo le associazioni quello della procura di Torino sulle contestazioni studentesche sarebbe un teorema insostenibile e un inconsistente impianto accusatorio per produrre arresti preventivi in relazione alla mobilitazione diffusa contro il G8.


Il movimento marchigiano ha organizzato per il 9 luglio ad Ancona una Giornata senza frontiere contro i respingimenti, con un corteo in porto. La manifestazione sarà un\'occasione per chiedere la liberazione dei due attivisti.






Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2009 alle 19:03 sul giornale del 08 luglio 2009 - 753 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici





logoEV