counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Tavullia: operazione anti droga, in manette due giovani

1' di lettura
941

carabinieri arresto

Arrestati due fratelli, originari della Sicilia ma residenti in una frazione del Comune di Tavullia, per spaccio di stupefacenti e detenzione di armi clandestine.

I due fratelli, incensurati, di 29 e 20 anni, sono stati arrestati durante un\'operazione anti-droga dai Carabinieri di Tavullia. Originari della Sicilia ma residenti a Tavullia, i giovani sono stati trovati in possesso di 5 grammi di eroina, mezzo grammo di marijuana e materiali idonei al confezionamento. Inoltre, i due fratelli, rispettivamente artigiano e camionista, incensurati, nella propria abitazione lontana dal centro nascondevano anche una carabina senza matricola.


Armi e droga, rinvenuti durante il blitz dei militari che da tempo controllavano i giovani e il loro appartamento, sono stati posti a sequestro ed i ragazzi sono stati tratti in arresto. Condotti in carcere a disposizione dell\'Autorità Giudiziaria di Pesaro, dovranno rispondere di spaccio di stupefacenti e detenzione di armi clandestine.



carabinieri arresto

Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2009 alle 19:40 sul giornale del 03 luglio 2009 - 941 letture