Pergola: la Provincia attacca Ancona, i Bronzi devono restare qui

bronzi pergola 1' di lettura 30/06/2009 - “I bronzi dorati fanno parte dell’identità di Pergola. Ci batteremo fino in fondo, insieme al Comune, affinché restino nella loro sede naturale, come stabilito a suo tempo dal Ministero per i beni culturali, che aveva assegnato in via definitiva i bronzi a Pergola. Dispiace che il Comune e la Provincia di Ancona, sollevando una questione meramente formale, abbiamo rimesso in discussione la decisione del Ministero, confermata anche dal Consiglio di Stato”.

E’ quanto evidenzia l’assessore provinciale alle Politiche culturali e valorizzazione dei beni storici e artistici Davide Rossi.


“Quelle di Ancona - prosegue l’assessore - ci sembrano posizioni campanilistiche, soprattutto ora che nella cultura si va sempre più affermando l’idea di Museo diffuso, vale a dire opere disseminate sul territorio e non concentrate in un’unica sede. E’ una concezione vecchia quella che il Museo del capoluogo di regione, in questo caso il Museo archeologico di Ancona, debba contenere tutte le opere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2009 alle 13:29 sul giornale del 30 giugno 2009 - 712 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, bronzi pergola





logoEV
logoEV