Screening per il diabete ai dipendenti regionali

diabete 1' di lettura 22/05/2009 - Questa mattina presso la Sala Raffello della Regione Marche e l’unità mobile attrezzata posta nel piazzale antistante Palazzo Li Madou, i dipendenti regionali si sono sottoposti allo screening gratuito, necessario per diagnosticare il diabete.

L’iniziativa è stata promossa dall’International Diabetes Federation (Idf), dall’Associazione Medici Diabetologici (Amd), dalla Società di Diabetologia (Sid), con l’ausilio delle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana e del personale dell’Associazione tutela diabetici di Ancona, coordinati dalla dottoressa Rossana Rabini dell’Inrca di Ancona.


Gli esami, finalizzati essenzialmente alla rilevazione dei valori glicemici, della pressione arteriosa, circonferenza addominale, peso e altezza, hanno interessato circa 400 dipendenti dell’Ente regionale. I risultati degli esami effettuati saranno valutati dai medici che forniranno utili indicazioni su come prevenire ed eventualmente curare la malattia.


Il diabete (tipo 1 insulino-dipendente e tipo 2 non insulino-dipendente) è una malattia silente ed il 30% dei casi di diabete di tipo 2 non è diagnosticato. Questa malattia nella globalità delle sue implicazioni è un’epidemia che coinvolge una quota cospicua di popolazione. Nelle Marche tra diabete noto e non noto si stima che siano interessati circa 90mila soggetti. Nei Centri antidiabetici sono al momento seguiti oltre la metà dei potenziali soggetti interessati.


L’anno scorso si sono rivolti ai 14 Centri antidiabetici più di 44mila persone di cui il 6,7% ha un diabete di tipo 1, il 91% di tipo 2 e il restante 2,3% è seguito per altri motivi. Rispetto ai dati del 2007 c’è stato un incremento del 5,71%. Incremento particolarmente significativo in quanto i Centri marchigiani hanno già una capacità di attrattiva superiore alla media nazionale.








Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2009 alle 15:38 sul giornale del 22 maggio 2009 - 773 letture

In questo articolo si parla di regione marche, diabetenograzie





logoEV
logoEV