Civitanova: scoperto giro di prostituzione in appartamento, arrestata una cinese

polizia 1' di lettura 22/05/2009 - Scoperto giro di prostituzione in un appartamento di Civitanova. In manette per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione una cinese di 43 anni.

Z.S., cinese di 43 anni, residente a Reggio Emilia con regolare permesso di soggiorno, è stata arrestata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione dagli agenti di Civitanova Marche. La donna, infatti, proprietaria dell\'appartamento faceva prostituire giovani asiatiche.


Gli appuntamenti, gestiti dalla stessa, venivano presi telefonicamente grazie ad un annuncio pubblicato su una rivista. \'Novità orientale a Civitanova Marche\', questo lo slogan sospettoso che ha fatto scattare il blitz della Polizia.


Un agente ha risposto all\'annuncio e si è finto un cliente. All\'appuntamento è stato accolto da una giovane ragazza che gli ha offerto prestazioni sessuali in cambio di 80 euro. A quel punto, l\'agente-cliente ha avvertito, con una scusa, i colleghi che sono intervenuti nell\'appartamento.






Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2009 alle 19:56 sul giornale del 22 maggio 2009 - 1046 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, prostituzione, civitanova marche, Sudani Alice Scarpini





logoEV
logoEV