Hospice: approvate le linee guida per l\'organizzazione

2' di lettura 21/05/2009 - Approvate dalla giunta le Linee di indirizzo per il modello organizzativo degli Hospice della Regione. L’assessore alla sanità Almerino Mezzolani ha sottolineato il fatto che la Regione ritiene doveroso moltiplicare gli sforzi necessari per realizzare tutti gli interventi che promuovano l’umanizzazione delle cure, di cui la terapia del dolore rappresenta la base etica ed umanitaria e quindi va colta come indice di qualità dei servizi sanitari.

In particolare è necessario comprendere, valutare e soddisfare i bisogni del malato grave intensificando gli interventi negli ultimi giorni di vita perché la morte sia dignitosa e libera da ogni sofferenza. Per questi motivi è necessario garantire la massima organizzazione degli Hospice nelle Marche.


L’Hospice è una struttura deputata all’assistenza temporanea dei pazienti affetti da malattie progressive in fase avanzata per i quali il domicilio non rappresenta al momento il luogo adatto alle cure, ma per i quali non sia necessario il ricorso a ricoveri ospedalieri tradizionali. Accoglie principalmente, ma non solo, i pazienti affetti da patologia neoplastica bisognosi di assistenza palliativa e di supporto psico-fisico. Nelle linee di indirizzo vengono fissati gli standard organizzativi, strutturali e assistenziali di queste strutture: assistenza infermieristica h24 e assistenza medica 4 ore a settimana per ospite; edificio dedicato in zona protetta e con buoni collegamenti; recettività massima di 30 posti letto e organizzazione in moduli; solo camere singole; dotazione di equipe multiprofessionale competente; garanzia di assistenza spirituale; attuazione di programmi assistenziali integrati, personalizzati, e coordinatori in funzione dei bisogni del malato e dei suoi familiari; garanzia di cura della persona; comfort ambientale; attività di ricreazione e di compagnia; libertà di vista da parte dei familiari; raccordo con gli altri servizi di rete tramite il nucleo trans murale di cure palliative; coinvolgimento del volontariato.


Attualmente nelle Marche operano 6 Hospice: a Loreto in via San Francesco (9 p.l.); a Chiaravalle in via Rosselli (10 p.l.); a San Severino nell’ospedale B. Eustacchio (12 p.l.); a Fabriano nell’ospedale Profili (8 p.l.); a Offida (3 p.l.) presso la RSA.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2009 alle 13:42 sul giornale del 21 maggio 2009 - 2621 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche





logoEV
logoEV