counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: droga nel pane, arrestato uno spacciatore moldavo

1' di lettura
1049

carabinieri

Una ricetta tutta speciale quella di un panettiere moldavo 35enne: l\'eroina era “l\'ingrediente segreto” che l\'uomo nascondeva nei filoni di pane per trasportarla.

L\'uomo, residente a Pesaro, lavorava come addetto alle consegne per conto di un panificio pesarese e con il furgone svolgeva anche il suo secondo lavoro di spacciatore. I rifornimento avvenivano in Romagna poi la droga veniva occultata nel pane e trasportata a Pesaro per essere spacciata.


I carabinieri di Pesaro già da qualche giorno avevano tenuto lo spacciatore sotto osservazione ed avevano notato lo strano traffico di cui era protagonista. Lunedì 11 maggio i carabinieri si sono appostati sotto la sua abitazione ed hanno assistito allo spaccio di 10 grammi di eroina, al prezzo di 200 euro, ad un polacco già segnalato come assuntore.


Il moldavo era appena tornato da uno dei suoi rifornimenti ed infatti i militari, dopo aver sottoposto a perquisizione il furgone dell\'uomo, hanno ritrovato complessivamente 20 grammi di eroina nascosti in un filone di pane destinato ad un supermercato della zona. Lo spacciatore è ora rinchiuso nel carcere di Villa Fastiggi in attesa di essere processato per spaccio.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2009 alle 19:12 sul giornale del 13 maggio 2009 - 1049 letture