Linguiti: vergognoso rispedire in Libia i profughi

donatella linguiti 1' di lettura 09/05/2009 - Si sta scrivendo in queste ore una delle pagine più vergognose della storia d\'Italia: 200 profughi, bambini, donne e uomini, vengono riportati sulle coste libiche e riconsegnati alla fame, alla disperazione, alla schiavitù.

Tutto questo mentre un partito di governo, la Lega Nord, propone carrozze riservate ai milanesi sulla metropolitana di quella città, in un afflato di nostalgia verso l\'Alabama degli anni \'50.


Anche, anzi soprattutto, su queste cose si misurano le differenze tra la sinistra e la destra. Per questo è importante che nei programmi elettorali e nei fatti che devono conseguirne si individuino altri, ed alti, segni di civiltà. Ciò mi induce, come candidata alle elezioni comunali di Ancona, ad una proposta: la nostra città dichiari suoi cittadini quelle donne e quegli uomini disperati e prenda contatto con le autorità libiche, attivando quella diplomazia dei popoli che il cinismo delle cancellerie pretende di ignorare.


da Donatella Linguiti
ex sottosegretaria Pari Opportunità




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2009 alle 20:08 sul giornale del 09 maggio 2009 - 2182 letture

In questo articolo si parla di politica, donatella linguiti





logoEV
logoEV