counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: scoperte arance contaminate da pesticidi destinate al mercato marchigiano

1' di lettura
1760

arance

Partite di arance contaminate da pesticidi in quantità superiori alla norma, destinate al mercato marchigiano, sono state scoperte dall\'Arpam di Macerata.

Alcune partite di arance, provenienti dalla Spagna e destinate al mercato marchigiano, sono state scoperte dall\'Arpam maceratese con quantità di pesticidi superiori alla norma.


La scoperta è stata fatta direttamente dal dipartimento a cui è stato inviato un campione di arance \'Navel late\', prodotte a Valencia, in Spagna, prelevato dal Servizio Sian Asur 12 di San Benedetto del Tronto per la ricerca di residui di pesticidi. Pesticidi risultati quindi superiori alla norma.


Le analisi hanno infatti evidenziato la presenza, pari a 8,0 mg/Kg nell\'intero frutto come previsto dal regolamento CE, rispetto ad un massimo di 5 mg/Kg ammesso, del principio attivo \'imazalil\', appartenente alla classe chimica degli imidazoli. Una sostanza utilizzata per bloccare un\'eventuale infezione, già attiva nel frutto, eper eliminare le muffe resistenti.



arance

Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2009 alle 18:27 sul giornale del 07 maggio 2009 - 1760 letture