Fermo: psicologi volontari nei camping che ospitano i terremotati

terremoto abruzzo 2' di lettura 07/05/2009 - Nei campi di accoglienza per le vittime del terremoto d’Abruzzo organizzati nel comune di Porto Sant’Elpidio, sono presenti, fin dall’inizio, anche i volontari dell’Associazione Psicologi per i Popoli – Regione Marche, chiamata dall’amministrazione stessa per offrire sostegno alle vittime del terremoto ospitate presso i camping “Holiday”, “Le Mimose” e “La Risacca”.

In ciascun campo è stato predisposto un Punto di Assistenza Psicologica e la sede operativa è collocata presso il camping “Holiday”. L’intervento è fatto in collaborazione con la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, le altre associazioni di volontariato presenti e gli enti locali (comune e Asur), e vuole offrire una risposta articolata e complessa ai bisogni degli ospiti che oltre al supporto logistico-materiale, e medico-sanitario, possono avere bisogno di sostegno psicologico.


L’obiettivo è di ridurre la sofferenza e favorire un recupero dell’autonomia, prestando attenzione alle esigenze individuali e sociali della comunità colpita dal disastro. Per i primi dieci giorni dell’emergenza, dall’11 aprile, gli psicologi sono stati presenti quotidianamente, sabato e domenica compresi, mentre adesso si alternano per tre giorni a settimana. I volontari dell’Associazione Psicologi per i Popoli – Regione Marche hanno coordinato le squadre di psicologi volontari iscritti all’Ordine che si sono resi disponibili: tutti insieme hanno partecipato all’accoglienza dei nuovi arrivati offrendo ascolto e monitorando lo stato di benessere psicosociale degli ospiti; inoltre i volontari psicologi sono tuttora disponibili per colloqui individuali e incontri di gruppo presso i Punti di Assistenza Psicologica. Barbara Moreschini, psicologa, psicoterapeuta e presidente dell’associazione, racconta che “i problemi più ricorrenti che abbiamo riscontrato sono disturbi emotivi di reazione all’evento catastrofico e al trauma.


Molte persone presentano sintomi ansiosi e hanno paura di rientrare in casa. Abbiamo lavorato con famiglie, bambini, adulti e anziani e rimarremo fino a che i campi saranno aperti. Numerosi ospiti sono ritornati in Abruzzo, altri sono in attesa della valutazione di agibilità delle loro abitazioni”. L’Associazione Psicologi per i Popoli – Regione Marche è presente in altre dieci regioni d’Italia ed è organizzata in una Confederazione Nazionale. Nelle Marche si è costituita dal 2006 ed ha tra i propri soci psicologi ed operatori di supporto impegnati in attività di prevenzione, di formazione e di gestione degli aspetti psicologici e psicosociali nelle situazioni traumatizzanti e di emergenza. Collabora con la Protezione Civile e le altre associazioni di volontariato che intervengono a vario titolo nelle situazioni di emergenza e di post-emergenza. Per informazioni: Barbara Moreschini, 338 5912307.


da Centro Servizi per il Volontariato




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2009 alle 15:36 sul giornale del 07 maggio 2009 - 1156 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato, terremoto abruzzo





logoEV
logoEV