counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: arrestati due maceratesi per i furti all\'ateneo universitario

1' di lettura
1431

arresto

Arrestati due giovani maceratesi per furto, colti in flagranza di reato dalle forze dell\'ordine in pieno centro.

Mattia Cenci, di 20 anni, e Mauro De Angelis, di 29 anni, entrambi maceratesi, già noti alle forze dell\'ordine per precedenti specifici, sono stati arrestati l\'altra notte in pieno centro per furto.


I due giovani, nel mirino della polizia da tempo, si sono introdotti illegalmente nelle sedi dell\'università di Piaggia della Torre e di via Don Minzoni dove hanno prelevato computer portatili. Gli agenti, che da giorni li stavano pedinando, dati i ripetuti furti avvenuti di recente in città, li hanno fermati, in pieno centro, con addosso ancora la refurtiva.


Per i due giovani maceratesi sono quindi scattate immediatamente le manette e sono stati condotti nel carcere di Camerino, a disposizione dell\'autorità giudiziaria. Gli arrestati dovranno così rispondere di furto. Ma le indagini ancora in corso dovranno chiarire di quali furti, avvenuti a Macerata in questo ultimo periodo, i sue sono responsabili.


Dalle perquisizioni fatte dagli agenti nel loro \'nascondiglio\' all\'interno del palazzo dell\'ex Inam in via Dante, infatti, sono emersi altri oggetti rubati di recente in città. Una quindicina di pc portatili, quattro macchine fotografiche, una videocamera, supporti magnetici e materiale di cancelleria, oltre che cibo e bevande. Questo il bottino ricavato dai furti nell\'ateneo universitario.



arresto

Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2009 alle 19:52 sul giornale del 26 marzo 2009 - 1431 letture