counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Recanati: Congresso nazionale \'Federazione italiana delle associazioni fotografiche\'

2' di lettura
1549

congresso fiaf

Recanati ospiterà dal 6 al 10 maggio il 61esimo Congresso nazionale Fiaf, la Federazione italiana delle associazioni fotografiche.

L’edizione 2008 dell’evento, svoltasi a Chiavari, si era conclusa con il passaggio del testimone al sindaco Fabio Corvatta per il nuovo appuntamento nazionale al quale l’Amministrazione darà il patrocinio ma anche un sostegno logistico e organizzativo.


Il Congresso, incontro annuale degli oltre 5.500 iscritti dell’associazione, è accompagnato da molteplici iniziative collaterali come mostre, convegni, seminari, work shop, escursioni fotografiche, che attirano migliaia di appassionati e di turisti di ogni parte d’Italia. Lo dimostra il fatto che gli alberghi e le strutture ricettive recanatesi, per la settimana del congresso, hanno già ricevuto tantissime prenotazioni e alcune hanno addirittura registrato il tutto esaurito.


Il congresso rappresenta un elemento di prestigio e di promozione importante per la città – osserva l’assessore Roberto Bartomeoli – oltre che un riconoscimento alle sue associazioni fotografiche. Per Recanati è una grande opportunità. Importanti città d’Italia, come Milano, Firenze, Torino e Roma hanno ospitato l’evento, che nelle Marche si è svolto solo in due centri: Fermo nel 1967 e Fabriano nel 1997. Dal 6 al 10 maggio Recanati diventerà capitale della fotografia, con una miriade di iniziative e la presenza dei più grandi fotografi professionisti italiani”.


Fondata nel 1948, la Fiaf ha lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia amatoriale su tutto il territorio nazionale. Si propone come soggetto importante, nel panorama culturale italiano e internazionale, per la promozione e la divulgazione dell’arte fotografica. Il Congresso, oltre che dell’Amministrazione, vanta il patrocinio del circolo fotografico Obiettivo per tutti del Centro ricreativo Le Grazie.


Tante le manifestazioni collaterali all’appuntamento, che si svolgeranno in vari luoghi della città: dal Palazzo comunale al parco del quartiere Le Grazie, da piazza Leopardi alla sala Ircer, dal Teatro Persiani a Villa Colloredo Mels. Ad ospitare mostre saranno il Salone del mutilato, i chiostri di Palazzo Venieri e Sant’Agostino, fino all’Aula magna del comune. In occasione del 61esimo Congresso nazionale Fiaf ci sarà un annullo filatelico speciale in collaborazione con il Circolo culturale filatelico numismatico di Recanati.



congresso fiaf

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2009 alle 18:12 sul giornale del 25 marzo 2009 - 1549 letture