Atletica: Palaindoor, debutto tricolore con le prove multiple

atletica leggera 3' di lettura 31/01/2009 - A suonare le prime note tricolori della stagione indoor 2009 saranno ancora una volta loro: gli atleti e le atlete delle prove multiple che, per il terzo anno consecutivo, tornano al Palaindoor di Ancona per l\'assalto ai titoli italiani di categoria. Tra l\'altro, appena due settimane fa, sempre sulla pista del palas marchigiano, si è potuto assistere ad un\'inedita anteprima dell\'evento nazionale, da cui sono emerse alcune indicazioni sullo stato di forma dei protagonisti più attesi.

Il carabiniere William Frullani nella sua prima uscita stagionale sulle sette fatiche ha subito collezionato uno scoring di 5360 punti (7.19-1,99-6,86-13,24-8.38-4,60). Sabato e domenica - stando alla lista degli iscritti - dovrebbe trovare sulla sua strada il campione uscente e compagno di squadra Franco Luigi Casiean, nel 2008 primo a livello assoluto e promesse, insieme ai due portacolori della SV Lana-Raika Thomas Gallizio e Lukas Lanthaler. Marco Ribolzi (Atl Cento Torri), Nicolò Castro (Atleticaspezia) e Georg Gasser (Lana-Raika) dovrebbero giocarsi il podio della classifica under 23. Nel pentathlon femminile si preannuncia, invece, una bella sfida tra Elisa Trevisan (Fiamme Azzurre) e la campionessa assoluta 2008, Francesca Doveri (Esercito).


Un duello in cui potrebbero intromettersi anche Sara Tani (Toscana Atl. Empoli), già a quota 3987 punti nel sua gara d\'apertura, e Laura Rendina (Fondiaria SAI), con Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche) in lotta per il titolo Promesse. Probabile sfida a tre nel pentathlon juniores femminile tra Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche), Nicoletta Toniolo (Atl. Vicentina) e la campionessa allieve del 2008, Kerstin Kovacs (SSV Brixen Leichtathl.).


Tra gli under 20, invece, un nome su tutti, quello di Stefano Combi, reduce dai 5070 punti del suo fresco primato italiano, risultato che lo proietta al ruolo di superfavorito, anche se alle sue spalle si potranno giocare le loro carte i due ex-allievi Marco Perna (Agg. Hinna) e Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata).


Nella categoria Allieve da seguire con attenzione la giovane ucraina di Salerno Daria Derkach (Atl. Vis Nova) e Lisa Guidolin (Atl. Libertas Padova), mentre tra gli under 18 Andrea Casolo (Atl. Cairatese) e Matteo Omedè (Vittorio Alfieri). In gara per le Marche anche Riccardo Palmieri (Sport Atl. Fermo) nell\'eptathlon assoluto, e gli allievi, classe 1992, Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata) ed Enrico Squadroni (Atl. Osimo). Nel Meeting Nazionale indoor di domenica pomeriggio, invece, in via della Montagnola sono attesi ancora una volta tanti big del panorama nazionale a caccia di una performance per gli imminenti appuntamenti della stagione tricolore ed internazionale al coperto.


Fermo: Salti e lanci invernali

Si salta e si lancia anche a Fermo nel week-end. Sabato nel pistino indoor di via Leti, Allievi, Juniores, Promesse e Assoluti saranno alle prese con asta e salto triplo. Domenica mattina, invece, dalle pedane e dalla gabbia della vicina pista voleranno martelli, dischi e giavellotti dei lanciatori delle Marche, impegnati nella prima fase del Campionato Regionale di lanci invernali.


Cingoli: cross master sul balcone delle Marche

Domenica mattina, al 2° Cross “Città di Gingoli” in molti faranno magari già le prove per i Campionati Europei Master Indoor di Ancona 2009 (25-29 marzo), dove la gara di campestre del 27 marzo sarà tra le più affollate dell’intero programma. In palio però sul “balcone delle Marche” ci saranno stavolta i titoli regionali master 2009 che saranno assegnati alla fine delle varie prove del programma che prevede 6 km per i senior e gli atleti fino alla MM50 e 4 km per tutte le donne e per gli uomini dalla MM55 in poi. L’organizzazione è a cura dell’Atletica Cingoli.


da Federazione Italiana Atletica Leggera






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 31 gennaio 2009 - 1403 letture

In questo articolo si parla di sport, Federazione Italiana Atletica Leggera, enrica cipolloni





logoEV
logoEV