Fano: il Ministro Brunetta protagonista al Carnevale

2' di lettura 28/01/2009 -
Il Ministro più chiacchierato d\'Italia e i suoi \"FannulTroni\" raffigurati in un dolce creato per la kermesse in programma a febbraio.




Dopo aver trionfato fra i nuovi personaggi del presepe napoletano, Renato Brunetta, il “fustigatore” dei fannulloni, il super-mini-ministro che ha dichiarato guerra all’inefficienza nella Pubblica Amministrazione, ritorna assoluto protagonista della mondanità con il Carnevale di Fano. E\' proprio nella città della Fortuna che debuttano i “FannullTRoni”, singolare ibrido fra i fannulloni e i “tronisti”, il nuovo “mito” delle giovani generazioni, scelto come “Pupo” per la kermesse di quest’anno in programma l’8, 15 e 22 febbraio con ingresso libero.



Gli stessi carristi fanesi hanno raffigurato il “tronista” come un giovanottone di belle speranze, tutto muscoli e gelatina, seduto su un wc e incoronato da un bel rotolo di carta igienica. A calare l’asso e a legarlo alla quotidianità del Bel Paese ci ha pensato lo chef Stefano Ceresani, titolare del Caffè del Pasticciere, che ha dedicato all’ineffabile Pupo una singolare creazione di cioccolato al latte e bianco, accompagnata da una parfait di pistacchi di Bronte e cioccolato all’alchechengi. Il Pupo è stato immaginato come un semplice pallone gonfiato preso immancabilmente di mira da un energico Ministro Brunetta, ritratto mentre lo bolla come un “Fannulltrone”, neologismo coniato per l’occasione da Ceresani e destinato ad entrare fra le pagine dei dizionari.



«Quando mi hanno comunicato che il personaggio scelto per il Pupo di quest’anno sarebbe stato il “tronista” –spiega il pasticciere– mi è subito venuto in mente il classico “pallone gonfiato”, una persona senza arte né parte, in pratica un fannullone, che tenta il tutto per tutto, spesso in maniera goffa, per ritagliarsi un effimero spazietto nel mondo dello spettacolo. Un messaggio che però è fuorviante per i giovani e molto diseducativo, perché alla base di ogni successo vero ci sono impegno, fatica e sacrificio. Poi il passo per arrivare al Ministro Brunetta e alla sua battaglia contro i fannulloni è stato breve, ovviamente inquadrato nella parodia che è il “sale” del periodo carnevalesco». Per scoprire da vicino le particolarità della creazione dolciaria, l’appuntamento è per il prossimo 5 febbraio alle 18 al Caffè del Pasticciere.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 28 gennaio 2009 - 900 letture

In questo articolo si parla di fano, carnevale, spettacoli, comune di fano





logoEV
logoEV