Spacca con i Maestri del Lavoro

spacca 1' di lettura 30/12/2008 - All’insegna della cordialità e dell’amicizia il tradizionale incontro del Presidente Gian Mario Spacca con i Maestri del Lavoro delle Marche.

Una folta delegazione del consiglio regionale dei consoli provinciali ha consegnato al governatore Spacca un quadro dell’artista fidardense Emo Romoli, raffigurante lo stemma della Federazione, con una emozionante dedica alla Regione Marche, “per l’apprezzamento e il sostegno dato ai Maestri del Lavoro”.


Il consigliere nazionale Amilcare Brugni, a nome di tutti, ha ringraziato Spacca per l’attenzione sempre dimostrata ricordando in particolare la grande e sentita partecipazione alla Giornata delle Marche. Spacca da parte sua ha rinnovato auguri e ringraziamenti soprattutto per l’impegno e il ruolo dei Maestri del Lavoro, preziosi in un momento delicato come questo, quando il governo regionale ha posto al centro dei suoi programmi il Lavoro come tema, potenziando le risorse destinate alla sicurezza dei luoghi del lavoro e ottenendo per il 2008 una significativa diminuzione degli infortuni. E’ grazie anche a tali politiche mirate che i giovani possono sperare in un 2009 migliore e più sereno.


La federazione dei Maestri del Lavoro nelle Marche è molto attiva e all’avanguardia nazionale per organizzazione ed efficienza: “Ci impegnamo – ha concluso Brugni – soprattutto perché siamo orgogliosi di vivere e lavorare nelle Marche, siamo orgogliosi di essere marchigiani”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 dicembre 2008 - 885 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gian mario spacca





logoEV