Rugby: comitato al lavoro per il rugby marchigiano

rugby 2' di lettura 24/12/2008 - Mercoledì scorso si è tenuta la prima riunione del nuovo comitato Marche rugby.

Tutti i consiglieri eletti assieme al Presidente Maurizio Longhi si sono ritrovati per affrontare per la prima volta insieme le varie problematiche del movimento a livello regionale. Un incontro che si è svolto in un grande clima di collaborazione, con grande entusiasmo e consapevolezza del compito che spetta agli eletti. A sottolinearlo lo stesso presidente Longhi: “Sono molto soddisfatto del clima che si è creato e della ferma volontà di tutti di volere operare e agire nel massimo interesse dell’intero movimento regionale”.



Come da ordine del giorno, il consiglio ha nominato Giorgio Badioli vicepresidente, Luca Faccenda, segretario del consiglio direttivo, Gabriele Del Monte responsabile delle selezioni regionali, Stefano Petrella responsabile del progetto propaganda scuola. Sono poi stati confermati i cinque delegati provinciali nelle persone di Zenobi per la provincia di Ancona, Vanzoni per Macerata, Santarelli per Fermo, Damico per Ascoli e Del Monte per Pesaro, con quest’ultimo che appena verrà trovato un sostituto, darà le dimissioni visto che già ricopre l’incarico di consigliere del comitato.



Il Comitato ha inoltre provveduto a fare le proposte alla federazione di nomina a giudice sportivo e suo eventuale sostituto, per i prossimi due anni, di Antonio Grassetti e Angela Roberta Tedesco. Infine una nuova proposta d‘incarico che spiega lo stesso presidente: “Abbiamo chiesto a Giancarlo Oresti di ricoprire l’incarico di responsabile marketing e promozione dell’immagine del rugby nelle Marche. A breve presenterà una proposta al consiglio direttivo e vedremo cosa fare”. A metà gennaio il prossimo incontro del comitato, il primo fra tutti gli sport, a livello regionale, ad avere provveduto al rinnovo delle cariche per il quadriennio olimpico appena iniziato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 dicembre 2008 - 1017 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, Marche rugby





logoEV
logoEV