Approvato il calendario regionale della pesca per il 2009

pesca 2' di lettura 24/12/2008 - Su proposta del vicepresidente e assessore alla Pesca sportiva, Paolo Petrini, la Giunta regionale ha approvato il calendario piscatorio relativo alle acque interne per il 2009.

“Dopo un approfondito confronto con Province e associazioni – commenta Petrini – abbiamo approvato il calendario che disciplina categorie delle acque, attrezzi consentiti, specie ittiche catturabili, periodi e modalità di pesca, divieti e limitazioni. Le Province potranno adottare propri calendari per dettagliare le modalità di pesca relativamente a determinate specie. Il calendario approvato mira a coniugare al meglio le esigenze di tutela della fauna ittica specifiche a ogni singola situazione territoriale e garantire un corretto esercizio di un’attività molto praticata nella regione”.


Il calendario regionale di pesca viene adottato, sentite Province e associazioni, sulla base della legge regionale 11 del 2003 – norme per l’incremento e la tutela della fauna ittica e disciplina della pesca nelle acque interne. Le acque interne vengono distinte in tre categorie: A, B, C. In particolare le acque di categoria A sono caratterizzate da notevole pregio ittiofaunistico, prevalentemente popolate da salmonidi, famiglia a cui appartengono pesci come la trota, che il prossimo anno sarà pescabile a partire dall’ 8 marzo fino al 4 ottobre. Inoltre in questo tipo di acque è confermato il riposo biologico nelle giornate di martedì e venerdì. Quelle di categoria B sono invece acque intermedie a popolazione mista. Le acque di categoria C, infine, sono popolate da ciprinidi, famiglia di pesci comprendenti oltre 2mila specie e circa 270 generi, tra cui il cavedano e la carpa .


Nelle prime due categorie di acque, la pesca è sottoposta a regime controllato e più rigoroso, proprio per il pregio delle specie interessate. Con il provvedimento approvato è stato anche predisposto il fac simile di tesserino necessario a chi svolge attività di pesca nelle prime due categorie di acque, valido per tutto il territorio regionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 dicembre 2008 - 885 letture

In questo articolo si parla di regione marche, pesca, politica





logoEV
logoEV