Grande distribuzione organizzata: la Regione blocca le licenze

1' di lettura 07/12/2008 - L’assessore al Commercio, Turismo e Cultura Vittoriano Solazzi ha proposto alla giunta regionale, che ha subito approvato, la sospensione per un periodo di 12 mesi del rilascio di nuove autorizzazioni per l’apertura di grandi strutture di vendita su tutto il territorio marchigiano.

Tale decisione riguarda la grande distribuzione organizzata che richiede, per i suoi insediamenti, studi di localizzazione e relativa individuazione di zone che non possano danneggiare il piccolo commercio e il commercio al dettaglio. Proprio per tali motivi di analisi l’assessore ha bloccato ulteriori autorizzazioni, in attesa del riordino della normativa regionale in materia, in vista soprattutto della stesura del nuovo Piano per il Commercio.


“Le aperture delle grandi strutture – ha detto Solazzi – dovranno essere compatibili con il contesto socioeconomico territoriale e non costituire danno o rischio per i negozianti dei piccoli centri o in genere per il commercio al dettaglio. Da una parte questa tipologia di vendita denominata GDO richiede sul nostro territorio una diversa valutazione e regolamentazione attualmente al vaglio dei nostri tecnici. Dall’altra invece i piccoli negozianti e i commercianti dei centri storici hanno bisogno di un rilancio insieme ai centri storici stessi delle Marche, anch’esso materia di studio del nuovo Piano del Commercio”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 dicembre 2008 - 768 letture

In questo articolo si parla di regione marche, economia





logoEV