counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Equal, il patrimonio marchigiano di buone pratiche

1' di lettura
989

ugo ascoli

Il 25 novembre un convegno in Regione per presentare i risultati del programma comunitario che combatte le forme di disuguaglianza nel lavoro.

Equal, il programma di iniziativa comunitaria finalizzato a combattere ogni forma di discriminazione e disuguaglianza che si crea nel tessuto sociale, specialmente connessa al mercato del lavoro, dopo sei anni ha concluso anche nelle Marche il suo cammino di sperimentazione, attraverso 12 importanti progetti realizzati e diventando un tentativo ambizioso di innovazione.



Per presentarne i risultati, le buone pratiche attuate ed interpretarlo alla luce dei nuovi scenari aperti con la programmazione 2007-2013, l’assessorato regionale al Lavoro-Formazione ha organizzato per martedì 25 novembre, presso la Regione – Palazzo Li Madou dalle ore 9,30- un convegno al quale parteciperanno anche esperti nazionali ed europei. Dopo l’introduzione da parte dell’assessore al Lavoro-Formazione-Istruzione, Ugo Ascoli, infatti si svolgerà la relazione del rappresentante della Commissione Europea, Davide Bonagurio che parlerà di Equal e della strategia europea di occupazione, quindi Lucia Scarpitti, dirigente del Ministero del Lavoro, che analizzerà i risultati del programma a livello nazionale.



A Mauro Terzoni e Raffaella Triponsi dell’assessorato regionale, il compito di illustrare il trasferimento dell’esperienza di Equal nella nuova programmazione regionale e le buone prassi che vanno dall’attivazione dell’Ombudsman dei disabili alla creazione della figura professionale del mediatore linguistico-culturale.



ugo ascoli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 novembre 2008 - 989 letture