counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Insediato il comitato di indirizzo per la formazione continua

1' di lettura
829

ugo ascoli

\"Vogliamo promuovere e orientare azioni di formazione continua e consentire un utilizzo ottimale delle risorse per sviluppare una strategia comune,  garantire uno sviluppo in termini di qualità e di possibilità di accesso alla formazione per occupati\".

Spiega così l\'assessore regionale alla Formazione- Istruzione -lavoro, Ugo Ascoli, le finalità del Comitato di indirizzo per la Formazione Continua, istituito a giugno scorso ed appena insediatosi con la presidenza dello stesso assessore. Ne fanno parte le Province, le parti sociali, i rappresentanti dei Fondi Interprofessionali e si avvale dell\'Assistenza tecnica dell\'Isfol.


\"Dopo le linee espresse dalla strategia di Lisbona - prosegue Ascoli - l\'obiettivo ambizioso è quello di fare dell\'Unione Europea un\'economia e una società basate sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo. Anche a livello regionale, come peraltro a livello nazionale, le azioni di Formazione Continua sono in fase di riorganizzazione e l\'operatività dei Fondi Paritetici Interprofessionali ha reso ancor più pressante la costruzione di un sistema che raccolga e coordini strategicamente soggetti, compiti e azioni. Emerge quindi l\'esigenza di un coordinamento e di una programmazione unitaria, a cui partecipino tutti i soggetti interessati: la Regione, le Province, le parti sociali, con l\'obiettivo comune di costruire un sistema integrato e intercomunicante che contribuisca, attraverso una programmazione coerente, a rispondere alle esigenze formative dei lavoratori e delle imprese.\"


Nel corso della prima riunione del Comitato si è deciso che a partire dal prossimo gennaio verrà avviato un \"Laboratorio sulla Formazione Continua\" con l\'obiettivo di promuovere un processo di animazione e informazione sul territorio sulle potenzialità e opportunità che la formazione può offrire agli occupati. E\' stato inoltre stabilito di predisporre un Piano Pluriennale della Formazione Continua, sviluppando elementi di complementarietà nella programmazione formativa tra le varie fonti di finanziamento destinate a questa particolare tipologia formativa.


ugo ascoli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 novembre 2008 - 829 letture