Corinaldo: ironia, follia e divertimento, Halloween 2008 è pronto a decollare

presentazione festa halloween 208 3' di lettura 19/10/2008 - Fra convegni-spettacolo, sfilate dedicate alla creatività e la tipicità delle taverne, il carnevale autunnale tutto corinaldese sta per partire. Tante le novità per questa nuova edizione, a cominciare dal convegno sulle paure che vestirà i panni della conferenza spettacolo.

Per questa edizione, che ci piace chiamare “Dieci più uno”, abbiamo cercato di modificare l\'impostazione della manifestazione -ha sottolineato il presidente della Pro Loco Riccardo Spallacci-. Sarà la prima festa di un nuovo ciclo che nel giro di poche edizione rivoluzionerà l\'evento.” Giovedì 29 sarà la volta appunto della Conferenza-Spettacolo, l\'evoluzione del Convegno sulle Paure. Conduttore della serata sarà lo showman Pippo Franco il quale terrà le redini di uno spettacolo dedicato all\'Ironia, un\'arma a disposizione dell\'uomo per affrontare le paure. Il convegno, dal titolo “Paura? Ma non fari ridere” si terrà in Piazza del Cassero e inizierà alle ore 21. Insieme a Pippo Franco saranno presenti Raffaele Mandolini, presidente dell\'associazione senigalliese Claun Ciofega e Eneda Discepoli, responsabile dell\'associazione culturale Studio Zelig di Senigallia.

Giovedì 30 invece sarà la volta di Miss Strega, il concorso di bellezza e creatività più originale di Italia. Madrina della serata sarà la bella attrice e showgirl Hoara Borselli che accompagnerà Antonio Stornaiolo nella conduzione della serata. La giuria che dovrà invece giudicate le aspiranti streghe sarà composta in parte da rappresentanti istituzionale e in parte da esperti nel settore della creatività. Un posto sarà occupato da un rappresentate della ditta Linea Marche di Arcevia. “Il tema del concorso di Miss Strega di quest\'edizione è la Follia -ha continuato il presidente Spallacci-. Ogni anno questo concorso cresce in qualità e notorietà grazie anche al suo punto forte: affiancare su una stessa passerella professioniste e amatori.

La sera di venerdì 31 infine sarà la grande notte delle streghe. “Il nostro obiettivo non è portare in Italia la grande festa americana -ha sottolineato Spallacci-, bensì portare fuori dai confini nazionale la nostra festa di Halloween.” La serata come sempre inizierà alle 17.17 e proseguirà fino a tarda notte. Gli appuntamenti per il 31 sono diversi e coinvolgono veramente tutti. Dal pomeriggio dove Zucchino, la nuova mascotte della manifestazione, intratterrà i più piccoli, fino alla sera con l\'immancabile tunnel della paura, le Dark Angel, lo spettrale corpo di ballo della festa e lo spettacolo piromusicale dal titolo “Il Cielo di Halloween”.

Corinaldo in questo ultimo periodo ha dimostrato di essere un paese non solo fra i più rinomati a livello europeo, ma capace di portare avanti un principio di turismo sostenibile -ha sottolineato il sindaco Livio Scatolini-. Non servono feste massacranti per il paese, bensì manifestazioni capaci di accogliere i turisti. Ecco perché siamo soddisfatti e ci complimentiamo con la Pro loco per come è stata concepita la festa.” “La qualità piuttosto che la quantità -ha concluso il vice sindaco Cesare Morganti-. Dai vini ai piatti tipici della zona, saranno questi i nostri punti di forza.







Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 ottobre 2008 - 1471 letture

In questo articolo si parla di attualità, livio scattolini, riccardo silvi, halloween, cesare morganti, corinaldo, Riccardo Spallacci, Pro Loco, ferdinando de iasi


spero non decolli con 2 w...<br />
<br />
halloween<br />
<br />
:)

Recentemente mi è capitato di fare un giro nel centro storico di Corinaldo.<br />
<br />
M\'ha fatto paura anche di giorno e senza scenografia.<br />
<br />
Sti paesi medioevali me soffocano.

Off-topic

Viva gli spazi aperti e i lunghi vialoni!

Certo che Lei è proprio antipatico....

Caro Melgaco...ma chi ti ha obbligato a venire a Corinaldo? potevi benissimo rimanere dov\'eri<br />

Anonimo

comunque tenete presente che mentre 5 o 6 anni fa halloween si festeggiava (per quello che riguarda la nostra zona) praticamente solo a Corinaldo, ora le feste si sono moltiplicate sia quì che nel resto d\'Italia, quindi informatevi.....




logoEV