counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Regione Marche realizzerà interventi per 61 milioni e 440 mila euro

2' di lettura
900

gianluca carrabs

Entro il 2011 la Regione Marche attuerà interventi per 61 milioni e 440 mila euro nel settore dei lavori pubblici. Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell’Assessore Gianluca Carrabs, che ha inviato in Consiglio, per l’approvazione, la proposta di programma triennale relativa agli interventi di competenza della Regione. 

Entro il 2011 la Regione Marche attuerà interventi per 61 milioni e 440 mila euro nel settore dei lavori pubblici.

Si tratta di sei interventi che l’esecutivo ritiene prioritari, per i quali ha individuato le risorse e i responsabili dei procedimenti amministrativi. “La programmazione triennale – evidenzia l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianluca Carrabs – privilegia gli interventi di maggiore urgenza, senza tralasciare altri investimenti che verranno finanziati con specifici fondi, secondo le necessità che si manifesteranno nel territorio. Individua anche le risorse che verranno investite nel 2009: 42 milioni e 280 mila euro, come stralcio annuale del programma inviato in Consiglio regionale”.



Le risorse finanziare, disponibili nel triennio, provengono dal bilancio regionale (30 milioni e 590 mila euro), da trasferimenti vari (7 milioni e 250 mila euro) e da entrate con destinazione vincolata (23 milioni e 600 mila euro). “Questo piano - sottolinea Carrabs - è frutto di una elaborazione progettuale dell’assessorato ai Lavori Pubblici che ha sviluppato, in questi anni, una serie di iniziative per l’individuazione di criteri e modalità in grado di reperire risorse ad hoc su obiettivi finalizzati, come la riqualificazione ambientale e urbana e lo sviluppo tecnologico. Ancora una volta, tutela ambientale e sviluppo tecnologico sono i capisaldi dell’azione del governo regionale”.



Gli investimenti programmati riguardano: il Piano telematico regionale per lo sviluppo della banda larga (triennale, 27 milioni e 740 mila euro); la riqualificazione degli arenili nei comuni di Civitanova Marche, Fermo, Pedaso, Campofilone, Massignano e Grottammare (nel 2009, 11 milioni e 750 mila euro); la riqualificazione delle spiagge di Sirolo, Numana e Porto Recanati (nel 2009, 16 milioni e 100 mila euro); la protezione della falesia del San Bartolo, in località Fiorenzuola di Focara di Pesaro (nel 2009, 4 milioni di euro); la difesa del litorale di Mondolfo (nel 2009, 600 mila euro); il riallineamento delle scogliere nel litorale sud di Potenza Picena (sempre nel 2009, per un importo di 1 milioni e 250 mila euro).



gianluca carrabs

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 ottobre 2008 - 900 letture