Nelle Marche sono arrivati i buyers canadesi

canada 2' di lettura 30/09/2008 - Avviata ieri la visita nella nostra regione da parte dei buyers canadesi interessati ai settori moda, calzature, mobile e agrindustria, che hanno approfondito la conoscenza della nostra regione in occasione della Giornata delle Marche 2007.

Un evento che aveva avuto come protagonista la comunità marchigiana in Canada, con attività promozionali del sistema economico marchigiano e delle opportunità turistico culturali legate alla nostra regione. Ieri, come seguito di quelle attività, presso la sede della Giunta regionale di via Gentile da Fabriano, è stato organizzato un incontro istituzionale di benvenuto con la delegazione canadese. Vi hanno preso parte amministratori della Regione Marche, il presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, Alberto Drudi, l\'amministratore di Sviluppo Marche Spa, Roberto Tontini, oltre a rappresentanti della Camera di Commercio italiana in Canada.


Dopo il saluto sono stati organizzati tre workshop distinti, dedicati rispettivamente a mobile, moda-calzatura e agroindustria, in cui operatori marchigiani e canadesi hanno approfondito la reciproca conoscenza. La delegazione sarà nelle Marche fino al due ottobre prossimo. Fino a quella data sono previste visite in aziende dei distretti produttivi di tutte le province della regione, secondo veri e propri itinerari specifici dedicati a mobile, moda e agroalimentare. L\'iniziativa fa seguito all\'incoming di tour operators canadesi organizzata dalla Regione Marche dal 28 maggio al 2 giugno scorsi. Visita che vedrà in ottobre un bis, con altri operatori turistici del paese nord americano in arrivo nella nostra regione. La notevole presenza di marchigiani, di prima e seconda generazione, immigrati in Canada - circa 45mila - ha favorito e alimentato i rapporti con la terra d\'origine, rapporti resi più vivaci con le celebrazioni della Giornata delle Marche 2007.


Il Canada, ottava potenza mondiale, rappresenta per le Marche una grande opportunità anche per la sua vicinanza con gli Stati Uniti. Mercati dall\'elevato potere d\'acquisto e interessati alle produzioni marchigiane di alta qualità. Le produzioni marchigiane più esportate in Canada sono calzature e prodotti in pelle, prodotti chimici e farmaceutici, articoli in gomma e plastica, macchine e apparecchi meccanici, prodotti agroalimentari.

In crescita arrivi e presenze di turisti canadesi verso le Marche (dal 2006 rispettivamente + 21,7% e + 51,5%) e per un loro ulteriore incremento è in fase di trattativa la realizzazione di un collegamento Ancona - Montreal a partire dal 2009.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 settembre 2008 - 892 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, canada





logoEV