Le Marche pioniere a Dimitrov

3' di lettura 05/09/2008 - Spacca firma l’accordo per aprire il vasto mercato russo alle imprese marchigiane

Quello che firmiamo con la Camera di commercio e industria della Federazione russa è un accordo importante per lo sviluppo dei rapporti economici, commerciali e finanziari tra sistema marchigiano e russo. Siamo la prima Regione in Italia che può beneficiare di uno strumento molto potente per promuovere collaborazioni dirette tra le imprese del nostro territorio e quelle di tutto il vasto territorio russo. La Camera di commercio della Federazione ha una ramificazione capillare e dispone di preziose informazioni su ben un milione di società. Un’enorme fonte di possibili collaborazioni e opportunità per consolidare la presenza delle nostre imprese su uno dei mercati più dinamici e promettenti del mondo, oltre che per attirare flussi verso il nostro territorio”.


Il presidente Gian Mario Spacca commenta così la firma dell’accordo tra Regione Marche e Camera di Commercio e industria della Federazione Russa, in programma il 5 settembre a Dimitrov, nella regione di Mosca, a 65 chilometri di distanza dalla capitale. Una giornata densa di impegni importanti per la nostra regione quella di domani. Oltre alla firma dell’accordo commerciale, sono previsti infatti altri due importanti appuntamenti: la sigla di un protocollo d’intesa tra la Provincia di Dmitrov e la nostra Regione per rafforzare i reciproci rapporti di amicizia e la posa della prima pietra del parco logistico industriale che le Marche terranno a battesimo.


L’Accordo con la Camera di Commercio della Federazione – Già lo scorso anno e nei primi mesi del 2008 la Regione Marche aveva posto le basi per una collaborazione con la Provincia di Dmitrov. A novembre 2007 infatti una delegazione economico-istituzionale marchigiana incontrava alcuni operatori economici e rappresentanti istituzionali della Provincia di Dmitrov e della Regione di Mosca. Mentre il 9 e 10 giugno scorsi il presidente della Provincia di Dmitrov, Gavrilov, e il presidente della Camera di Commercio di Dmitrov, Logachev, visitavano le realtà produttive marchigiane, in occasione della visita ad Ancona del già primo ministro russo - sotto la presidenza Eltsin - Evgenij Primakov, oggi presidente della Camera di Commercio e industria della Federazione Russa.


In quell’occasione Primakov ha incontrato le principali realtà economiche e produttive marchigiane, dal settore cantieristico a quello agroalimentare, dal distretto della meccanica al distretto degli strumenti musicali. La Provincia di Dmitrov, nella Regione di Mosca, è importante per le sue industrie in diversi settori, frutto anche di joint venture costruite con altri Paesi del mondo. I principali settori dell’economia sono legati alla metalmeccanica (lavorazione dei metalli non ferrosi, produzione delle macchine per la lavorazione del legno, scavatrici e altre macchine industriali), all’industria leggera (produzione tessile e abbigliamento), a quella agroalimentare (latticini, carne e verdura), all’industria chimica, alla produzione dei materiali edili, alla produzione del vetro e della porcellana, ai giacimento di torba.


La Provincia di Dmitrov, strategico nodo ferroviario e stradale, inoltre, è interessante per la penetrazione commerciale sull’intera regione di Mosca. La Camera di Commercio e industria della Federazione Russa è il terminale di oltre 170 camere regionali, con oltre 100mila imprese associate e oltre un milione sono le società russe di cui la Camera ha dettagliate informazioni commerciali. Una rete all’interno della quale operano 178 diverse associazioni commerciali e industriali, 450 aziende e società partecipate, 31 rappresentanze all\'estero. Un’occasione rilevante quindi, non solo per le opportunità aperte dall’accordo commerciale per piccole e medie imprese, ma anche per integrare la promozione del sistema Marche da un punto di vista turistico - culturale e aprire le porte a investimenti esteri nel nostro territorio






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 05 settembre 2008 - 852 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche





logoEV