counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: incidente a Tavullia, peggiora la situazione di Ferrarini

1' di lettura
2327

ambulanza

Si aggrava ampiamente la situazione di Nicola Ferrarini, di 23 anni, alla guida dell\'auto che si è schiantata domenica provocando la morte di due ragazzi.

L\'incidente, nel tratto tra Tavullia e San Giovanni in Marignano, ha causato la morte dei due giovani Mattia Ferri e Mattia Donini, di 20 e 19 anni. In vista del nuovo decreto legge le pene per il conducente, il 23enne Nicola Ferrarini, saranno più pesanti del previsto.



Nicola Ferrarini è considerato responsabile della morte dei due compagni soprattutto alla luce dei nuovi controlli. Dalla prima analisi del sangue, infatti, il conducente è risultato avere una quantità di alcol nel sangue non idonea a quella prevista dalla legge e ben superiore. Il giovane conteneva nel sangue ben 0,5 grammi di alcol superiori alla norma.



Il magistrato reclama una seconda analisi, dalla prima comunque non sono emerse nel sangue tracce di sostanze stupefacenti.

Ferrarini era alla guida della sua Lancia Y, un\' automobile quasi nuova. Probabilità è stato quello il motivo per cui i quattro giovani hanno deciso di prendere quel veicolo per andare al Malindi.


I funerali dei due giovni morti nell\'incidente si terranno presso la parrocchia di Montecchio alle ore 16,30.



ambulanza

Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 31 luglio 2008 - 2327 letture