counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: ubriaco aggredisce i Carabinieri con un coltello

1' di lettura
796

carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di  Jesi hanno arrestato un marocchino di 26 anni per lesioni aggravate e resistenza a Pubblico ufficiale.

I Carabinieri sono intervenuti in viale Trieste, nei pressi della stazione ferroviaria, dove hanno notato due stranieri di origine magrebina visibilmente ubriachi. Alla vista dei militari i due hanno tentato la fuga.


Una volta raggiunti i due uomini sono stati identificati. Il 26enne Z.Y. ha aggredito i Carabinieri con calci e pugni, ma dopo una breve colluttazione i militari sono riusciti ad ammanettarlo.


A seguito della perquisizione nelle tasche dei pantaloni del giovane i Carabinieri hanno rinvenuto un coltello. I militari aggrediti sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale di Jesi.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 luglio 2008 - 796 letture