counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Lubiana: le Marche fanno furore in Slovenia

8' di lettura
2965

Lubiana|

Oltre 2.000 visitatori in solo tre giornate, migliaia di brochure e depliants già distribuiti, un’infinità di domande e curiosità sul grande evento che dal 25 al 29 marzo del 2009 trasformerà Ancona nella capitale dell’atletica master continentale: i Campionati Europei Master Indoor. Tutto questo succede a Lubiana, in Slovenia, dove oltre 3.700 atleti del Vecchio continente stanno dando vita all’equivalente all’aperto della rassegna che animerà tra 8 mesi il capoluogo delle Marche e il suo Palaindoor.

Il Comitato Organizzatore “Ancona 2009” è ovviamente presente nella capitale slovena per promuovere la manifestazione all’interno dei 250 mq dello stand di Casa Italia Atletica, autentico quartier generale del “made in Italy” e delle sue eccellenze. Facile prevedere che in un contesto così importante lo stand di “Ancona 2009” è stato subito preso d’assedio dagli atleti e dagli addetti ai lavori di questo movimento che ogni volta muove migliaia di persone di tutte le età. Ad Ancona nel 2009 ne sono attesi, tra atleti e accompagnatori, quasi 5.000 che per cinque intensissime giornate affolleranno la nostra Regione e le sue strutture ricettive per la gioia dei partner istituzionali che hanno creduto in questo evento come il Comune e la Provincia di Ancona e la Regione Marche.


Ragion per cui il kit che viene fornito a tutti i visitatori dello stand di Ancona è ricchissimo di materiale e informazioni turistiche sulla città e su tutto il territorio regionale. A Lubiana, invece, la rassegna durerà fino al prossimo 4 agosto, anche se uno degli appuntamenti più attesi del programma è la serata di gala di venerdì 1° agosto, quando nella suggestiva cornice dello meraviglioso castello della città slovena si terrà una spettacolare cerimonia di gala tutta dedicata alla presentazione ufficiale dell’evento ai delegati delle varie nazioni europee, presenziata dal sindaco di Ancona Fabio Sturani, in qualità di Presidente del Comitato Organizzatore, e del Consigliere Nazionale della FIDAL, Giuseppe Scorzoso, Direttore Generale della manifestazione.



Insomma, una vetrina internazionale di massimo prestigio, in abito Tombolini, in cui daranno un assaggio di sé anche alcune delle prelibate tipicità di Ancona e delle Marche come quelle offerta dall’Accademia allo Stoccafisso all’Anconetana e dal Consorzio per la tutela del Salame di Fabriano, accompagnati dai formaggi dell’Azienda Agricola Chessa e conditi dall’Olio DOP di Cartoceto. Senza dimenticare le olive all’ascolana e i maccheroncini di Campofilone dell’azienda De Carlonis. Il tutto perfettamente innaffiato da una cascata di acqua Nerea e da una selezione di vini Assivip, della Cantina Moroder e dell’ITAS “Ulpiani” di Ascoli Piceno, per brindare in allegria alla grande avventura di Ancona 2009.


ATLETICA MARCHE | RAFFICA DI MEETING E RISULTATI NEL WEEK-END Tre giorni, tre meeting a Camerino, Ascoli Piceno e Recanati. Alla vigilia delle Olimpiadi di Pechino si susseguono incessantemente gli eventi del calendario regionale delle Marche con diversi big pronti a fare capolino in gara prima del grande appuntamento a Cinque Cerchi. E così la Campionessa Europea Indoor in carica Assunta Legnante, prossima alla sua prima Olimpiade, si è cimentata in un test di preparazione in occasione dell’AscoliMeeting 2008 – organizzazione Centro Marcia Solestà - tornando sulla pedana del Campo Scuola “Bracciolani”.


Ad Assunta che è amatissima nel capoluogo piceno dove è ormai praticamente di casa, è bastato un lancio da 17,75 m per aggiudicarsi la vittoria, mentre il tre volte Campione d’Italia Paolo Capponi (Fiamme Oro) ha trovato sulla sua strada l’argentino Lauro Germani, autore di un imbattibile 19,53 grazie a cui ha superato il 18,30 del poliziotto ascolano. Campioni all’opera anche nel martello femminile con la stella argentina della specialità Jennifer Dahlgren - in partenza per Pechino con in tasca il record sudamericano di 72,94 m – che ad Ascoli si è limitata ad un per lei normalissimo, ma ugualmente vincente 65,44. Bella sfida pure nel disco animata da George Esteban Balliengo (Ass. Sport Padova) che ha battuto 58,53 a 58,13 il finanziere Giovanni Faloci. In gara anche l’allievo Eduardo Albertazzi (ASA) ancora una volta ad un soffio dal muro della soglia dei 50 metri con l’attrezzo da 2 kg.


Il giorno precedente al 1° Meeting Unicam era stato, invece, proprio Faloci a centrare con 57,45 m il lancio più lungo della manifestazione con la pluricampionessa italiana dei 400 m, Daniela Reina (Fiamme Azzurre) che si è concessa un po’ di passerella sui 200 m, vinti senza troppa fatica in un tranquillo 24.39 davanti al pubblico della sua città (per lei anche un 24.08 il giorno dopo a Recanati).


Al maschile, invece, il successo è andato a Marco Scalpelli (Atl. Avis Macerata), al traguardo in 21.66, soddisfatto anche per la riuscita della manifestazione a cui ha collaborato al fianco del Cus Camerino. Per Scalpelli, domenica al 9° Meeting “Città di Recanati”, un ottimo riscontro cronometrico anche sui 100 con un 10.76 in batteria e un 10.78 in finale (+0.3), con davanti a sé soltanto il determinatissimo Giovanni Tomasicchio (Atl. Amatori Acquaviva), autore di un eccellente 10.48. Nella riunione organizzata dall’Atletica Recanati, sprint in evidenza anche al femminile con Maria Aurora Salvagno (Aeronautica) e Martina Balboni (Atl. Montanari Gruzza), prima e seconda rispettivamente in 11.67 e 11.92 (+1.5). Velocissimi sullo stesso rettilineo anche gli specialisti delle barriere alte, pilotati dal solito fulmine John Mark Nalocca (Collection Atl. SBT – 14.08) e da Marzia Caravelli (Cus Cagliari – 13.60).


Nei salti si sono, quindi, distinti l’altista Raffaella Lamera (Esercito) a quota 1,83 e il lunghista neo-campione d’Italia, Stefano Tremigliozzi (Aeronautica), volato a 7,86 m, mentre i 400hs hanno visto trionfare l’aviere Nicola Cascella (51.05) e l’allievo Lorenzo Veroli (Atl. Montecassiano) al personale in 55.54. Applausi, infine, per gli allievi della 4x100 azzurra Didioni-Sangiorgi-Pedrazzoli-Basciani che hanno fatto arrivare il testimone al traguardo in 41.16. 1st

EUSA CUP OF ATHLETICS/1° MEETING UNICAM | RISULTATI UOMINI: 200: Marco Scalpelli (Atl. Avis MC – 21.66) - 60 RM: Michele Bernardini (Cus Camerino – 8.51) – 80 CM: Emmanuel Agyeman (Atl. Osimo – 9.87) –1500: Marco Campetti (Apos Corridonia – 4:04.96) – disco: Giovanni Faloci (FF.GG. – 57,45) – lungo: Riccardo Borromei (Atl. Vomano – 6,84) – 110hs: John Mark Nalocca (Collection Atl. SBT – 14.20) – 50 EM: Alessandro Broglia (Cus Camerino – 8,42) DONNE: 200: Daniela Reina (Fiamme Azzurre – 24.39) – 80 CF: Elisa Pacilli (Aru Terni – 10.96) – 300 CF: Claudia Gentili (Atl. Elpidiense Avis Aido – 45.34) – 1500: Letizia Scheggia (Apos Corridonia – 5:12.25) – disco: Simona Boldrini (Italgest – 46,30) – 100hs: M.Sofia Grandoni (Tecno Adriatletica Marche – 16.04)

ASCOLIMEETING 2008 | RISULTATI UOMINI: 100: Marco Perrone (SEF Virtus Emilsider – 11.05) - 60 RM: Luca Cicconi (ASA – 8.34) Lorenzo Cornettone (Atl. Sangiorgese Tecnolift – 8.34) – 80 CM: Mattia Lobefalo (Atl. Sangiorgese – 10.06) – 400: Daniele Fioravanti (ASA – 52.72) – 1000 CM: Loris Di Marcantonio (Marathon Imperial – 2:40.62) – 3000: Giovanni Moretti (Atl. Avis MC – 9:02.10) – asta: Guglielmo Chiaraviglio (Libertas Catania – 4,70) – triplo: Stefano Del Moro (Atl. Sangiorgese -13,80) –disco: George Esteban Balliengo (Ass. Sport Padova – 58,53) – Giovanni Faloci (FF.GG. – 58,13) – Eduardo Albertazzi (ASA – 40,95) – peso: Lauro Germani (19,53) – Paolo Capponi (Fiamme Oro – 18,30) – martello: Juan Ignazio Cerra (Sport Club Catania – 69,67) – giavellotto: Andrea Manfroni (ASA – 54,37)

DONNE: 60 RF: Arianna Biondi (Atl. Sangiorgese – 8.83) – 80 CF: Elena Bruni (Collection Atl. SBT – 10.99) – 100: Alessandra Nardinocchi (Tecno Adriatletica Marche – 13.68) – 400: Diana De Luca (Atl. Gran Sasso – 57.16) – 1000 CF: Alessandra Vallorani (ASA – 3:14.70) – lungo CF: Giovanna Sorbi (ASA – 4,32) – triplo: Silvia Del Moro (Atl. Sangiorgese – 12,03) – martello: Jennifer Dahlgren (65,44) – peso: Assunta Legnante (Italgest – 17,75) 9”

MEETING “CITTA’ DI RECANATI | RISULTATI UOMINI: 100: Giovanni Tomasicchio (Atl. Amat. Acquaviva – 10.48) – Marco Scalpelli (Atl. Avis MC – 10.78/10.76b) – 400: Fiorenzo Moscatelli (Aeronautica – 47.14) – 1500: Abdlekrim Kabbouri (Atl. Recanati – 3:54.92) – asta: Sergio D’Orio (Fiamme Gialle – 5,25) – lungo: Stefano Tremigliozzi (Aeronautica – 7,86) – 110hs: John Mark Nalocca (Collection Atl. SBT – 14.08) - peso: Paolo Capponi (18,60) – 400hs AM: Lorenzo Veroli (Atl. Montecassiano – 55.54) – 400hs: Nicola Cascella (Aeronautica – 51.05) – 4x100: Didioni-Sangiorgi-Pedrazzoli-Basciani (Nazionale Italiana Allievi – 41.16)

DONNE: 100: M. Aurora Salvagno(Aeronautica – 11.67) – Martina Balboni (Atl. Montanari Gruzza – 11.92) – 200: Daniela Reina (Fiamme Azzurre – 24.08) – alto: Raffaella Lamera (Esercito – 1,83) – 100hs: Marzia Caravelli (Cus Cagliari – 13.60)



... Lubiana|


Lubiana|

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 luglio 2008 - 2965 letture