counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pesaro: Anoressia-bulimia, Alimentare il desiderio

2' di lettura
2491

La scelta del luogo è tutt’altro che casuale: la scuola come punto privilegiato di osservazione e di dialogo con gli adolescenti. L’intervento è complesso e articolato; non solo incontri riservati a studenti, insegnanti e genitori.

Ma anche, e soprattutto sportelli d’ascolto presso le scuole con funzione di filtro, una brochure sui temi della bellezza e un numero verde nazionale per offrire una risposta ai tanti interrogativi che assillano i giovani.


È la ricetta proposta da Jonas, l’associazione onlus nata nel 2003 da un’idea di Massimo Recalcati (psicoanalista) che ha raccolto l’adesione di numerosi altri psicoanalisti, psichiatri, psicologi, intellettuali, operatori vari nel campo della salute mentale. L’associazione, che attualmente vanta 14 centri in Italia, promuove interventi sui nuovi sintomi del disagio contemporaneo (anoressie, bulimie, attacchi di panico, depressione, tossicodipendenze, iperattività infantile ecc.).


Un progetto ampio di durata triennale che l’associazione intende realizzare attraverso un lavoro di connessione tra la sua sede nazionale (Milano) e le altre cinque strutture dislocate sul territorio (Bologna, Genova, Pesaro, Roma e Trieste). E che farà perno sul coinvolgimento di istituzioni ed enti locali, i quali potranno garantire il loro patrocinio al piano di prevenzione dal titolo emblematico “Alimentare il desiderio”. Perché, chiarisce il progetto, “solo se viene rimesso in moto il desiderio soggettivo, creando effetti che possano alimentare il desiderio, i disturbi alimentari e più in generale il disagio giovanile, possono essere prevenuti”. Come? Intervenendo soprattutto sui modelli culturali e sociali “che incoraggiano la diffusione del disagio anoressico-bulimico, accompagnando i giovani verso un nuovo concetto di identità, non più omologante”.

L’intervento di Jonas, però, non si limiterà solo a trasmettere modelli e informazioni corretti, ma cercherà di tarare continuamente il programma sulle esigenze degli studenti. Gli interventi in classe, come pure il numero verde nazionale, serviranno proprio a questo. A correggere la ricetta, se ciò sarà necessario, a orientare il lavoro affinchè gli interrogativi proposti dai giovani possano trovare risposta e valutare strada facendo l’efficacia dell’intero progetto. Che tenterà di garantirsi dei preziosi alleati sulla strada della prevenzione insegnanti e genitori.

L’associazione Jonas Onlus è coinvolta dal Ministero della Salute e dal Ministero delle Politiche Giovanili e Attività Sportive in uno specifico intervento di prevenzione sociale dei Disturbi del Comportamento Alimentare insieme ad altri Soggetti, nell’ambito di un Progetto dal titolo “Guadagnare salute”.

Il Centro Jonas Pesaro è stato scelto come sede deputata a sviluppare il progetto “Alimentare il desiderio” nelle scuole della provincia di Pesaro-Urbino.
“Alimentare il desiderio” si articola in interventi rivolti a studenti di III Media Inferiore e delle Scuole Superiori e ai loro formatori, insegnanti e genitori.

Invitiamo le scuole interessate a prendere contatti con l’Associazione.

Centro Jonas Pesaro
Via Baviera 27
0721/639218
www.jonasonlus.it
jonas.pesaro@libero.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 luglio 2008 - 2491 letture