counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPETTACOLI
comunicato stampa

Montappone festeggia il cappello di paglia

2' di lettura
1079

Gli amanti delle antiche tradizioni, delle feste popolari, della storia locale e dei prodotti artigianali non possono mancare all\'appuntamento di questo weekend a Montappone (Ap). Da sabato 26 a domenica 27 infatti l\'antico borgo festeggia ciò che l\'ha reso famoso e conosciuto in tutto il mondo: il Cappello di Paglia.


A riconoscimento di questa centralità, Montappone ospita per l\'occasione una straordinaria mostra dei “Cappelli storici dell’Arma dei Carabinieri” nel proprio Museo Storico. Inoltre è prevista anche la nuova mostra de “il Cappellaio Pazzo”, che ribadisce il grande interesse di artisti, cappellai, appassionati, che ha determinato lo straordinario successo ottenuto in questi anni con apprezzamenti e segnalazioni importanti.


Attraverso l’esposizione delle ultime novità, le visite guidate ad alcune aziende, che aprono le loro porte per mostrare le tecniche e lo stile delle lavorazioni, si potrà così comprendere il valore di un cappello, quanta abilità c’è sotto, l’amore e le attenzioni di chi lo lavora. Lo sa bene, ad esempio, il team del Cappellificio Marini Silvano, che nella realizzazione del cappello concentra la massima professionalità, ricerca e soprattutto passione: l\'azienda propone infatti simpatici e divertenti cappelli da bambino, con marchio proprio e molti in licenza, ma anche articoli da uomo e da donna, sportivi e casual.


“Per la festa del Cappello, che per noi ha un significato molto importante e sentito – afferma Naida Marini, responsabile commerciale della ditta – presenteremo un “cappello pazzo” particolare e originale. Si intitola “Genti e mestieri di antica memoria”, è realizzato a mano e ripropone personaggi esistiti che svolgevano le professioni di un tempo: dal lattaio alla materassaia fino, ovviamente, al cappellaio, ognuno con la propria etichetta del nome.


Questo, per esaltare la storia del nostro paese, i valori di un tempo e le piccole cose. Proprio secondo il tema dalla festa. Il cappello sarà esposto presso la mostra e noi saremo presenti anche in centro con alcune bancarelle ” Tutti sono quindi invitati a Montappone, per ammirare cappelli di ogni sorta e per potersi anche cimentare nelle varie fasi di lavorazione. Per un tuffo nelle origini e nella tradizione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 26 luglio 2008 - 1079 letture