counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Prc: troppi licenziamenti per i dipendenti delle cooperative di servizi

1' di lettura
845

rifondazione comunista

Il PRC-SE delle Marche, attraverso il consigliere regionale Michele Altomeni, denuncia con una interrogazione al Presidente del Consiglio Regionale la facilità con cui personale dipendente di cooperative di servizi viene licenziato nella nostra regione perché ammalatosi durante il periodo di prova.

Almeno due sono state le lavoratrici, assunte dalla ditta Eurosoggiorni per prestare servizio alle colonie ENAM a Fano, che dopo pochi giorni di servizio si sono ammalate e sono state ricoverate presso l\'ospedale di Fano. Ad una di esse è stata riconosciuta una forma di meningite virale, ed ha dovuto restare ricoverata per più di una settimana. Prima ancora di essere dimessa le è stata consegnata la comunicazione di licenziamento, ed altrettanto è avvenuto alla sua collega. La dipendente stessa aveva comunicato la sue condizioni di salute al datore di lavoro nei termini stabiliti dalla legge.


Con il suo ricorso al massimo organo di governo della Regione, il PRC intende tenere vigili le istituzioni sul fenomeno del sempre minore rispetto dei diritti dei lavoratori, derivante anche dall\'uso sempre più frequente e immotivato delle esternalizzazioni dei servizi, a partire da quelli alla persona, da parte delle amministrazioni pubbliche. Se tale pratica non è facilmente giustificabile dal punto di vista economico, risulta ancora più infruttuosa se riferita alla mancata continuità dei servizi espressi. Il PRC si augura che attraverso un maggior rigore rivolto alle condizioni del lavoro e dei lavoratori, si avvii una nuova stagione di diritti, partendo dalla restituzione della dignità alle persone, dipendenti ed utenti, a cui è stata tolta.




rifondazione comunista

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 25 luglio 2008 - 845 letture