counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

A Sidney è la Giornata delle Marche 2008

2' di lettura
893

sidney

\"Il dialogo tra i due territori permetterà alle istituzioni di lavorare in sinergia e a favore dello sviluppo\".

Lo ha sottolineato il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, al termine dell\'incontro avuto con Morris Iemma, il premier del Nuovo Galles del Sud, lo Stato dell\'Australia con capitale Sydney. Le iniziative in calendario per la Giornata delle Marche hanno registrato una serie di appuntamenti che hanno riguardato i temi dello sviluppo economico e della promozione delle Marche. La mattinata è iniziata con una celebrazione ecclesiale.


I vescovi marchigiani hanno consegnato una copia della Statua della Madonna di Loreto al cardinale di Sydney, George Pell. La delegazione era composta dai vescovi di Ancona-Osimo (Edoardo Menichelli), di Fabriano-Matelica (Giancarlo Vecerrica), di Macerata (Claudio Giuliodori) e di Loreto (Giovanni Tonucci). Al Cardinale la Conferenza episcopale italiana ha donato anche la mostra su Santa Maria Goretti, allestita in occasione delle Giornata mondiale della gioventù, appena conclusasi a Sydney. Accompagnato dall\'ambasciatore d\'Italia in Australia, Stefano Starace Janfolla, Spacca è stato ricevuto dal premier Iemma. Al centro del confronto, le possibilità di interscambio fra le economie dei due territori, puntando, in particolare, l\'attenzione sulla cantieristica navale di qualità, dal momento che sulla fascia costiera del Nuovo Galles, in larga parte di proprietà statale, sono in costruzione diversi porti.


\"Il consolidamento dei rapporti tra le due istituzioni - ha detto Spacca - potrà favorire gli interscambi economici, di conoscenza e di ricerca. Sidney rappresenta un punto di partenza strategico per consolidare la presenza marchigiana sui mercati asiatici\". Spacca ha partecipato anche a due incontri promossi dall\'Istituto per il commercio estero di Sydney, dedicati alla presentazione del \"Sistema Marche\" a interlocutori istituzionali, imprenditoriali e ai media australiani. Erano presenti il console generale d\'Italia, Benedetto Latteri; il direttore Ufficio Ice, Claudio Pasqualucci; il direttore Enit, Vincenzo Luongo; il direttore della Camera di commercio italiana, Nicola Carè; la direttrice dell\'Istituto italiano di cultura, Annamaria Lelli; esponenti australiani di diversi settori economici (turismo, grande distribuzione alimentare, moda, nautica). Il programma degli eventi australiani della Giornata delle Marche prevede altri incontri economici e istituzionali, oltre alla Conferenza continentale dei marchigiani in Oceania (giovedì 24 luglio) e le celebrazioni conclusive con i marchigiani australiani nella serata di venerdì 25 luglio



... sidney
... sidney


sidney

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 luglio 2008 - 893 letture