counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Civitanova: ristoratore denunciato per lo sfruttamento di due clandestini

1' di lettura
976

lungomare sud civitanova

Li faceva lavorare in cucina per oltre undici ore al giorno, ora il titolare di un chalet è stato denunciato per sfruttamento di clandestini, dovrà pagare 150 mila euro di multa

Il ristorante di uno chalet di Civitanova, era un posto di lavoro da incubo, turni massacranti di oltre undici ore, nessun contratto e pagamenti in nero. I carabinieri, a seguito di un controllo di routine hanno trovato al lavoro anche due clandestini, un marocchino di 30 anni ed un tunisino.


Il primo è stato arrestato per la violazione delle norme sull\'immigrazione clandestina, in quanto non aveva ottemperato all\'ordine di espulsione, emesso dal prefetto di Macerata lo scorso giugno. Guai grossi anche per il ristoratore, denunciato per sfruttamento di manodopera clandestina. Dovrà pagare anche una multa di 150 mila euro, per il recupero dei contributi non versati, inflitta dall\'ispettorato del lavoro.



lungomare sud civitanova

Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 luglio 2008 - 976 letture