counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Anconetano: è allarme per il lavoro in nero e la sicurezza nei cantieri edili

1' di lettura
854

lavoro nero
Allarme lavoro nero nel territorio marchigiano. Giovedì 29 maggio si sono conclusi alcuni controlli effettuati dalle forze dell\'ordine e in particolare dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Ancona nel settore edile.
Sette aziende sono state ispezionate nell\'anconetano durante circa un mese di indagini, riscontrando non solo del lavoro in nero, ma anche inosservanza di norme in materia di sicurezza, in particolare in materia di sorveglianza sanitaria.


Undici lavoratori sono stati sottoposti ad accertamenti di idoneità al lavoro a cui nessuna delle ditte aveva provveduto nominando un medico aziendale.


I Militari del Nil di Ancona, gli Ispettori della Direzione Provinciale del Lavoro e i militari delle Stazioni dei carabinieri di Staffolo (AN) e Genga (AN) hanno anche trovato due lavoratori italiani in nero, che sono costati un\' immediata sospensione dei lavori per le ditte nelle quali lavoravano.


Nessuna delle ditte è risultata in regola e ben nove datori di lavoro sono stati denunciati con un totale di quasi 46.000 euro di sanzioni da pagare.




lavoro nero

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 maggio 2008 - 854 letture