San Benedetto: il Consiglio comunale approva il rendiconto del bilancio 2007

Luca Lorenzetti presidente ANSO 5' di lettura 29/05/2008 - Le modifiche al regolamento comunale sull\'utilizzazione della spiaggia, punto 13 all\'ordine del giorno, poi approvato, hanno generato il dibattito che si è protratta più a lungo, durante il Consiglio comunale di martedì 27 maggio, iniziato alle 19,30 e concluso poco dopo l\'una. Su questo argomento sono stati presentati in tutto dieci emendamenti e due ordini del giorno correttivi, tutti rigettati tranne alcune proposte di dettaglio da parte del consigliere De Vecchis (An) e una di Marinucci (Verdi).

Il provvedimento disciplina aspetti come la delimitazione di confini e distanze in spiaggia (2,50 metri tra le file o settori e 2,30 metri fra ombrelloni della stessa fila e 1,15 metri degli stessi ombrelloni rispetto ai confini della concessione: quest\'ultima su proposta di Marinucci) o la creazione di isole ecologiche nelle spiagge in concessione, per il conferimento differenziato dei rifiuti, mentre la presenza dei cani lungo il litorale, con la sola eccezione dei cani-guida per non vedenti, è vietata sempre (multa da 25 a 230 euro). Si sta tuttavia valutando di allestire un\'unica area riservata.


Lorenzetti dell\'Udc ha presentato i due ordini del giorno e sette emendamenti, questi ultimi bocciati insieme alla richiesta di consentire in via provvisoria per la stagione 2008 il rimessaggio e ricovero di piccole imbarcazioni tra le concessioni 108 e 109, in deroga al Piano di spiaggia, che prevede tale opportunità solo lungo alcuni torrenti. Accolta invece la richiesta di valutare provvedimenti restrittivi per la filodiffusione in spiaggia.


Approvato il rendiconto del bilancio 2007, che è uno degli atti più importanti tra quelli di competenza del Consiglio comunale. Via libera anche alla destinazione dell\'avanzo, pari a 860.137,18 euro. Un dibattito nel quale sono intervenuti Vignoli (An), Gabrielli (Forza Italia), Felicetti (Lista Martinelli-Pri), Pino Nico (Udc), Evangelisti e Palestini (Pd). I consiglieri di minoranza hanno lamentato sprechi di risorse (specie per consulenze) e inefficienze a proposito di lavori pubblici annunciati e non ancora avviati. Il sindaco ha affermato da parte sua che lungaggini burocratiche dovute anche a norme di recente approvazione ostacolano alcuni procedimenti.


Approvata all\'unanimità e senza discussione l\'istituzione del \"Catasto degli incendi boschivi\". È stata invece rinviata alla prossima seduta consiliare la discussione delle due mozioni all\'ordine del giorno: quella presentata da Lorenzetti per individuare parcheggi gratuiti sul lungomare per i residenti, e quella di Marinucci sull\'auspicato aumento delle piste ciclabili.


Il consigliere aggiunto per l\'immigrazione Zouhair Ben Hamed ha letto un testo di solidarietà alla Polizia municipale in seguito all\'aggressione subita recentemente da due agenti, e al tempo stesso di difesa dei valori dell\'integrazione. Ha chiesto, in definitiva, che il comportamento censurabile di alcuni immigrati non scalfisca l\'immagine positiva costruita dalla maggior parte degli altri, in anni di lavoro e sacrifici. Appello raccolto dallo stesso sindaco Gaspari.


La seduta consiliare si era aperta con un ordine del giorno urgente, presentato dalla consigliera Palma Del Zompo (Pd), poi approvato all\'unanimità, per il ripristino di uno specifico ministero della Salute. Lorenzetti, a sua volta, ha segnalato problematiche di interesse per la città, come la crisi idrica, i ritardi nella costruzione della quinta vasca di Relluce ad Ascoli (con possibili marginali ripercussioni su San Benedetto, che conferisce la maggior parte dei rifiuti a Fermo), e le conseguenze di un aeroporto a Fermo. Il sindaco ha affermato che valuterà queste tematiche, affermando per il momento che la Ciip spa ha già riportato il livello di allerta idrica alla \"fascia gialla\", ciò che consentirà la riapertura di alcune fontanelle.


Indi la risposta alle interrogazioni. Il sindaco ha risposto ai consiglieri Udc, affermando che il Comune di Ripatransone sta per acquistare le attrezzature necessarie all\'apertura del mattatoio comprensoriale. E che per la riqualificazione dell\'ex mattatoio di San Benedetto si attende la vendita di un edificio di proprietà comunale, in via Tonale.


Il sindaco ha inoltre risposto ad un quesito di Tassotti (Lista Martinelli) affermando che verrà avviato un confronto con la cittadinanza, onde valutare l\'opera che il grande architetto Bernard Tschumi proporrà di realizzare nell\'area del Ballarin, in risposta all\'invito della Fondazione Carisap, ente disposto a spendere 10 milioni di euro per la realizzazione della struttura. Il sindaco e Tassotti hanno concordato sull\'opportunità storica offerta a San Benedetto, un procedimento che dovrà essere avviato entro il prossimo 30 settembre, per non perdere l\'offerta della Fondazione.


L\'assessore ai Lavori pubblici Vesperini ha spiegato a Piunti (An) che i lavori di asfaltatura in via Toscana, via Asiago e viale De Gasperi (da via Abruzzi a via Asiago) partiranno a breve, con spese ripartite tra Comune, Italgas e Ciip spa. Ancora Vesperini, stavolta in risposta a Lorenzetti, ha affermato che si stanno valutando ipotesi per la riqualificazione di via Piemonte e largo Lazio.


L\'assessore alle Politiche della città solidale Emili ha risposto a Lorenzetti elencando progetti attuati per la prevenzione delle dipendenze, come il recente Codice etico per la prevenzione degli incidenti dovuti alla guida in stato di ebbrezza. La Emili ha affermato che se da un lato il Comitato provinciale sulla sicurezza ha recentemente parlato di un calo medio del 20% dei \"crimini\" commessi a San Benedetto rispetto al primo quadrimestre 2007, dall\'altro, sul versante appunto delle tossicodipendenze, va fatto un lavoro complesso di prevenzione, che in effetti sta coinvolgendo vari servizi comunali.


Vesperini ha risposto a Gabrielli sui recenti allagamenti in alcune zone della città, affermando che per via Voltattorni si è trattato di un guasto alle pompe di sollevamento, mentre per via Monteconero la Ciip spa sta valutando un intervento risolutore.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 maggio 2008 - 932 letture

In questo articolo si parla di politica, san benedetto del tronto, luca lorenzetti, Comune di San Benedetto del Tronto





logoEV