counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Urbino: prossimo anno il Giro d\'Italia tra rocche e castelli

1' di lettura
921

giro d\'italia

Una \"tappa dei castelli e delle rocche\" al prossimo Giro d\'Italia. Un nuovo percorso \"vetrina\" per le bellezze di Pesaro Urbino.

È la proposta che il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli avanza all\'organizzatore della corsa rosa Angelo Zomegnan, direttore Rcs Sport Ciclismo, insieme ai ringraziamenti per la \"splendida promozione\" che la manifestazione ha fatto quest\'anno delle bellezze locali legate al Montefeltro e alle terre di Rossini e Raffaello.


Nella lettera, inviata martedì alla volta di via Solferino, Ucchielli scrive: \"Desidero segnalarle la possibile definizione di un tracciato particolarmente significativo, che si snoderebbe attraverso i numerosi castelli e le fortificazioni militari che costituiscono motivo di orgoglio per i cittadini della nostra comunità provinciale e attirano visitatori di ogni provenienza, comprese le rocche edificate e ristrutturate da Francesco di Giorgio Martini in epoca rinascimentale. Il percorso, da concertare con l\'organizzazione del Giro e i sindaci dei territori coinvolti, potrebbe essere denominato \"Tappa dei castelli e delle rocche\" e coinvolgerebbe i Comuni di Fossombrone, Cagli, Sassocorvaro, Mondavio, Sant\'Agata Feltria, Frontone, San Leo, Montecerignone e tutte le località che rappresentano un \"unicum\" per i beni monumentali di prim\'ordine che conservano, in continuità storica con la tradizione urbinate e dell\'antico Ducato di Urbino. Il passaggio del Giro d\'Italia in queste comunità, dunque, salderebbe ancora una volta la storia e le tradizioni della nostra provincia e contribuirebbe ad avviare logiche integrate di sviluppo economico e culturale, rafforzando il sistema turistico locale\". È molto probabile infatti che l\'edizione 2009 della gara ciclistica preveda una nuova tappa a Urbino, annunciata il 20 maggio durante la tappa a cronometro.


E il presidente Ucchielli non ha perso tempo nell\'offrire la sua disponibilità a collaborare per la definizione del tracciato.



giro d\'italia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 maggio 2008 - 921 letture