counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Provincia ha reso omaggio al maratoneta Ulderico Lambertucci

1' di lettura
863

premiazione lambertucci

\"Quella di oggi è una cerimonia per dimostrare l\'affetto di tutta la comunità provinciale ad una persona che interpreta i veri valori della gente maceratese: l\'umiltà e la tenacia, la semplicità e la forza\".

Con queste parole il presidente della Provincia di Macerata, Giulio Silenzi, ha accolto questa mattina nella sede dell\'Ente, il podista treiese Ulderico Lambertucci dopo l\'ultima impresa che l\'ha portato da Roma a Gerusalemme. \"Ho cercato di fare del mio meglio\", ha risposto sorridente Ulderico con la sua solita modestia.


All\'incontro hanno partecipato anche il consigliere provinciale delegato allo Sport Antonio Monaldi, il consigliere provinciale Antonio Pettinari e il massaggiatore cingolano Nazareno Rocchetti, \"angelo custode\" di Lambertucci durante il lungo cammino verso la Terra Santa. Al termine dell\'incontro il presidente Silenzi ha donato ad Ulderico Lambertucci un\'incisione su carta dell\'artista Valeriano Trubbiani, realizzata appositamente per la Provincia di Macerata, accompagnandola con copia della riproduzione del canto \"Le Ricordanze\" e con un altro singolare regalo: un paio di scarpe da jogging e con il messaggio \"Per i tuoi futuri successi\".


Anche il consigliere provinciale delegato allo Sport ha sottolineato l\'importanza delle imprese di Lambertucci: \"Può essere testimonial per far capire anche alla gente di una certa età quanto sia importante praticare l\'attività sportiva\".


Nei loro interventi il consigliere Antonio Pettinari e l\'amico storico del maratoneta Lambertucci, Nazzareno Ronchetti, hanno tributato parole affettuose nei confronti di Ulderico auspicando per lui il raggiungimento di altri ambiziosi traguardi.

.


Nella foto, un momento dell\'incontro con Lambertucci ospitato in Provincia





premiazione lambertucci

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 26 maggio 2008 - 863 letture