Al via la consultazione pubblica sul piano forestale regionale

paolo petrini 2' di lettura 24/05/2008 - La Giunta regionale ha adottato la proposta del Piano forestale regionale (PFR) che sarà sottoposta alla consultazione pubblica prima della sua definitiva approvazione.

Il documento rappresenta lo strumento programmatico di un settore, quale quello forestale, che ha una rilevante valenza socio-economica, culturale, paesaggistica e ambientale per la comunità marchigiana ed il territorio. \"Il PFR - ha sottolineato il vice presidente della Regione Marche e assessore alla Forestazione, Paolo Petrini - in coerenza con gli indirizzi internazionali, comunitari e nazionali di settore e dei settori interrelati, pur nella flessibilità degli interventi che si andranno ad attuare anno per anno tramite l\'approvazione di progetti specifici dipendenti dalle risorse finanziarie disponibili, definisce le azioni regionali e l\'orientamento, sia di carattere generale che specifico, per i soggetti pubblici e privati, compresi gli operatori del settore\".


\"La selvicoltura nelle Marche - continua Petrini - oltre che fattore di sviluppo socio-economico delle aree montane rappresenta sempre più un elemento fondamentale per la tutela dell\'ambiente. È per questo motivo che, tenuto conto delle diverse caratteristiche e funzioni dei boschi delle Marche, l\'obiettivo unico del Piano, che la Regione Marche intende perseguire attraverso l\'attuazione di dieci Azioni chiave ad hoc, è la gestione attiva e sostenibile delle risorse forestali per la piena valorizzazione della multifunzionalità dei boschi; ciò costituisce l\'unico razionale e realistico percorso di sviluppo del comparto, finalizzato all\'incremento dell\'occupazione e ad una futura maggiore certezza, continuità e soddisfazione nell\'esecuzione di lavori di indubbia utilità pubblica\".


I contenuti del Piano indicano le superfici boschive da migliorare, gestire e tutelare, definiscono le tipologie degli interventi pubblici forestali e contengono gli indirizzi per la gestione forestale sostenibile ed i piani colturali tipo per i boschi ed i rimboschimenti oggetto di cofinanziamento pubblico. Il Piano stabilisce, inoltre, i criteri per la gestione del demanio forestale regionale e individua le risorse disponibili, gli interventi da realizzare, indicandone i beneficiari, le spese ammissibili nonché le priorità e i criteri per la concessione dei finanziamenti. Ai fini della VAS (Valutazione Ambientale Strategica) la proposta di Piano sarà resa disponibile sul sito internet della Regione all\'indirizzo www.agri.marche.it e sarà pubblicato un avviso sui quotidiani di \"avvenuto deposito e pubblicazione del Piano\"; a seguito della pubblicazione dell\'avviso decorre il termine di quarantacinque giorni per la presentazione delle osservazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 maggio 2008 - 942 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, paolo petrini





logoEV