Il bilancio di genere della Regione, un convengo a palazzo Leopardi

bilancio 2' di lettura 21/05/2008 - Il principio di pari opportunità in tutti gli interventi regionali: questo il tema del convegno dal titolo “Il Bilancio di Genere della Regione Marche” che si terrà giovedì 22 maggio dalle ore 10, nella Sala Verde di Palazzo Leopardi ad Ancona.

Una mattinata dedicata all’attività di Bilancio di genere in cui la Regione è impegnata da tempo: “Il lavoro svolto finora – scrive l’assessora alle Pari Opportunità Loredana Pistelli nella premessa della seconda edizione del volume “Il Bilancio di Genere della Regione Marche” che verrà presentato nel corso dell’appuntamento – costituisce un ottimo punto di partenza per proseguire nella direzione già tracciata: una strategia di qualità per l’applicazione del principio di pari opportunità in tutti gli interventi regionali”. Il Bilancio di genere - secondo Pistelli - non è un bilancio separato ma una chiave di lettura e di interpretazione differente, nuova, del bilancio della Pubblica Amministrazione. E’ un esercizio democratico di chiarezza e trasparenza nella gestione dei fondi pubblici, teso a promuovere una migliore distribuzione qualitativa delle risorse, con una sensibilità alle tematiche di genere. E’ un’attività valutativa che integra la prospettiva di genere a tutti i livelli della procedura di bilancio con i seguenti obbiettivi: equità, efficienza, trasparenza, consapevolezza.




La seconda edizione del volume “Il Bilancio di Genere della Regione Marche” è stata finanziata con le risorse dell’Iniziativa Comunitaria INTERREG IIIA (Progetto POPA – Pari opportunità nella Pubblica Amministrazione) ed è stata realizzata – da un gruppo di lavoro composto da funzionari delle varie strutture regionali – nell’ambito del progetto finalizzato “Strategie di sviluppo e valorizzazione della valutazione delle politiche pubbliche in un’ottica di genere”. L’apertura dei lavori sarà affidata a Loredana Pistelli e Pietro Marcolini, assessore al Bilancio. Seguiranno gli interventi di Annalisa Rosselli (Università Tor Vergata e Fondazione G. Brodolini di Roma) su “L’esperienza della Regione Marche e le prospettive future” e di Silvia Sansonetti (Fondazione G. Brodolini di Roma) su “La codifica di genere del Bilancio della Regione Marche”. Alla tavola rotonda, moderata da Annalisa Rosselli, prenderanno parte gli assessori al Bilancio e alle Pari Opportunità delle Province e dei Comuni capoluogo marchigiani.


In occasione del Convegno verrà distribuita la seconda edizione del volume “Il bilancio di genere della Regione Marche”; la Carta Europea per l’uguaglianza e le parità delle donne e degli uomini nella vita locale; gli atti del Convegno “Un mare di pari opportunità nell’Adriatico e nel Mediterraneo” del settembre scorso; il volume “Storie straordinarie di donne semplici”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 maggio 2008 - 750 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, bilancio





logoEV