Fano: al teatro \'La musica all\'ora dell\'aperitivo\'

Ramin Bahrami 2' di lettura 21/05/2008 - Giovedì 22 maggio alle 18.30 appuntamento al Teatro della Fortuna con \"La musica all\'ora dell\'aperitivo\" incontro di preparazione e guida all\'ascolto de L\'arte della Fuga di Johann Sebastian Bach che sarà eseguita dal pianista iraniano Ramin Bahrami nella tappa fanese, la seconda serata, della Maratona Bach, sabato 24 maggio alle 21.00.

Con questo appuntamento chiude la Rassegna Lirica Torelliana 2008, stagione musicale della Fondazione Teatro della Fortuna, un artista internazionale ormai di casa a Fano. Dopo il successo del concerto di aprile in cui Bahrami si è esibito con l\'Orchestra Sinfonica Rossini diretta da Vito Clemente, direttore stabile della Rassegna, il pianista iraniano torna con il bachiano L\'arte della fuga di cui è tra gli interpreti più acclamati dalla critica e dal pubblico che gli ha attribuito un eccezionale successo discografico portando la sua incisione per la Decca nelle classifiche dei dischi più venduti avendo raggiunto alla sua uscita, in soli venti giorni, le diecimila copie.


Ramin Bahrami, insieme a Simone Brunetti, sovrintendente della Fondazione Teatro della Fortuna, saranno i ciceroni, giovedì pomeriggio, di un viaggio nelle linee e nelle pieghe di un\'opera considerata uno dei vertici più alti che la composizione musicale abbia mai toccato. L\'arte della fuga (Die Kunst der Fuge), BWV 1080, opera incompiuta di Bach composta negli anni 1748/9 e pubblicata dopo la sua morte avvenuta nel 1750, contiene quattordici fughe e quattro canoni, è scritta su una partitura che non contiene indicazioni sugli strumenti e si adatta all\'estensione comunemente disponibile sugli strumenti a tasti del tempo di Bach. È stata eseguita, oltre che al pianoforte, al clavicembalo, all\'organo, alla fisarmonica e con un quartetto d\'archi; esiste anche un arrangiamento (con l\'esclusione dei canoni) per orchestra sinfonica.


Si tratta di un\'opera che da un punto di vista tecnico pone non poche difficoltà che possono essere affrontate e risolte solo da un esecutore alquanto esperto - quale è sicuramente Ramin Bahrami - e con particolare attitudine verso la musica contrappuntistica, essendo alcune delle fughe tra le più complesse tra quelle mai composte così da risultare, l\'intera opera, la composizione contrappuntistica più articolata. Alla fine dell\'incontro il pubblico è invitato ad un aperitivo allestito nel foyer del teatro.


Botteghino. Info: piazza XX Settembre 61032 Fano, Tel. 0721.800750 fax 0721.827443, botteghino.teatro@comune.fano.ps.it. Apertura: dal lunedì al venerdì esclusi i festivi 17.00 - 19.00 | Il sabato e il mercoledì anche dalle 10.00 - 12.00 | Nei giorni di spettacolo 10.00 - 12.00 e dalle 17.00 in poi. Vendita online: TICKETONE, info 02.392261, www.ticketone.it Biglietti. Settore A/B euro 16,00 (ridotto under 25, euro 12,00); Settore C euro 10,00 (rid. euro 8,00); Settore D euro 5,00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 maggio 2008 - 848 letture

In questo articolo si parla di teatro, fano, spettacoli, teatro della fortuna, Fondazione Teatro della Fortuna





logoEV