counter

Urbino: in alcuni quartieri parte la raccolta differenziata

raccolta differenziata 2' di lettura 17/05/2008 - Il Comune di Urbino insieme a Marche Multiservizi S.p.A., la nuova società nata dalla fusione di Megas ed Aspes Multiservizi, è pronto per avviare il nuovo piano di riorganizzazione del servizio di Igiene Ambientale.

Il piano, che si sviluppa in un arco temporale triennale, prevede il potenziamento della Raccolta Differenziata e il miglioramento dei servizi. L\'obiettivo è raggiungere nel triennio almeno al 50%, in linea anche con le disposizioni normative. Nel contempo si punta a elevare ulteriormente gli standard qualitativi. Sarà estesa su tutto il territorio comunale la raccolta stradale di prossimità e quella domiciliare per le utenze commerciali e non domestiche. Inoltre, sarà avviata la raccolta domiciliare degli scarti vegetali a chiamata e sperimentata in alcuni quartieri la modalità di raccolta differenziata dei rifiuti \"porta a porta\".


Per il raggiungimento degli obiettivi è tuttavia fondamentale la fattiva collaborazione di tutta la cittadinanza e in tal senso Marche Multiservizi ha avviato una campagna di sensibilizzazione che si sviluppa attraverso l\'ausilio di diversi strumenti: manifesti, che saranno presenti nel territorio per richiamare l\'attenzione di tutti i cittadini su questo tema, e pieghevoli, distinti per i diversi destinatari e/o le diverse modalità di raccolta accompagnati dai relativi cartoncini promemoria da tenere a portata di mano per una veloce e immediata consultazione.


\"Siamo fortemente impegnati - ha sottolineato Mauro Tiviroli Amministratore Delegato di Marche Multiservizi - sia a livello progettuale che organizzativo, per consentire al sistema di effettuare un notevole balzo in avanti sulla raccolta differenziata che è, e resta, uno degli obiettivi principali per uno sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale. L\'attore principale di questo progetto è il cittadino, il quale, con il proprio impegno e partecipazione contribuirà in modo significativo all\'incremento della raccolta differenziata ed al conseguente beneficio ambientale\".


\"Stiamo sviluppando un programma importante -dice il sindaco Franco Corbucci- che ha una doppia valenza: culturale ed economica. Dal punto di vista culturale è giusto dedicare sempre maggiore attenzione a una raccolta differenziata che consente di avviare processi di riciclo dei materiale, con ovvio beneficio per l\'ambiente. Dal punto di vista economico, in una strategia pluriennale, la raccolta differenziata e il riciclo permette di conferire meno materiale in discarica, abbattendo i costi di gestione a carico della collettività\".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 maggio 2008 - 981 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, urbino, comune di urbino


logoEV
logoEV