Pesaro: scoperta una società che evadeva le tasse

guardia di finanza 1' di lettura 17/05/2008 - Un evasione fiscale di oltre 5,7 milioni di euro è stata scoperta dai finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Pesaro, nel corso di una verifica fiscale effettuata ad una società della provincia operante nel settore della compravendita immobiliare.

La società che ha subito la verifica da parte della guardia di finanza non è stata in grado di esibire alcuna documentazione fiscale in relazione alle discordanze emerse tra i mutui richiesti dagli acquirenti e gli importi fatturati per la vendita degli immobili e pertanto le fiamme gialle hanno proceduto a constatare le relative infrazioni.


La condotta evasiva realizzata attraverso la sotto-fatturazione delle cessioni di unità immobiliari, ha consentito alla società di sottrarre ricavi all\'imposizione diretta per oltre 5,7 milioni di euro e sottrarsi al pagamento dell\'IVA per oltre 280.000 euro.


di Alessandra Tronnolone
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 maggio 2008 - 769 letture

In questo articolo si parla di cronaca, alessandra tronnolone, pesaro, guardia di finanza





logoEV