counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Falconara: arrestati due usurai che avevano rovinato un imprenditore

1' di lettura
984

arresto

Gli investigatori della Squadra Mobile di Ancona hanno arrestato, nella tarda mattinata di giovedì 15 maggio, S.A. 67enne e E.T. 57enne, entrambi di Falconara Marittima, colti nell\'azione del reato di usura in concorso.

Nei primi giorni del mese un imprenditore falconarese si era rivolto agli investigatori in lacrime dicendo che nello scorso novembre aveva avuto delle difficoltà finanziarie e si era rivolto a S.A. per avere disponibilità di denaro. Dopo quattro mesi si era ritrovato a pagare interessi fino al 300% annuo. Ormai sommerso dai debiti gli era stato suggerito di rivolgersi a E.T., che avrebbe potuto aiutarlo.


L\'imprenditore ha peggiorato la sua situazione e stavolta, nel giro di un solo mese, gli interessi sono saliti fino al 1200%.
Il malcapitato imprenditore si è ritrovato con i conti correnti bloccati, senza la possibilità di emettere assegni e di far fronte ai pagamenti quotidiani, incastrato nella ragnatela tessuta dai due usurai.


L\'operazione è culminata a mezzogiorno di ieri, con l\'arresto in flagranza di E.T. e di S.A., mentre avevano ancora in mano i soldi che gli aveva consegnato l\'imprenditore. Le perquisizioni operate subito dopo dagli investigatori hanno permesso di sequestrare numerosi titoli, anche in un noto studio notarile del capoluogo dorico.


I due arrestati vantavano un lungo e specifico curriculum criminale. S.A. è stato condannato più volte con sentenza passata in giudicato sempre per il delitto di usura. E.T. a sua volta è noto per la sue attività nel settore e per il suo passato in ambiti vicini a quello dell\'usura.


La polizia sta indagando per visualizzare altre possibili vittime dei due usurai.





arresto

Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 maggio 2008 - 984 letture