Prove di democrazia, Macerata è referente per la Regione Marche

minardi 1' di lettura 15/05/2008 - L\'assessore regionale Luigi Minardi ha eletto Macerata \"cuore\" del progetto \"Pianeta giovani\", che vede la collaborazione dello sceneggiatore di Benigni, Vincenzo Cerami. E proprio Cerami sarà a Macerata il prossimo 29 maggio per approfondire le iniziative già in corso a Macerata utili a favorire le relazioni tra studenti delle scuole superiori e istituzioni.

All\'incontro di martedì pomeriggio nella sala giunta del Comune hanno partecipato, oltre a Minardi, l\'assessore Massimiliano Bianchini, l\'assessore Alessandra Boscolo della Provincia di Macerata, l\'assessore alla Cultura del Comune di Tolentino Massimo Marco Seri, e i rappresentanti dell\'Itc, Itas, liceo scientifico e dell\'Istituto Filelfo di Tolentino. L\'impegno dei partecipanti è stato anche quello di allargare la partecipazione ad altre scuole.


Per Minardi Macerata merita questo ruolo grazie all\'iperattività delle scuole - ma anche delle istituzioni locali e dell\'Università - nel promuovere le prove di democrazia, sia essa la simulazione di un consiglio comunale sia dell\'assemblea planetaria dell\'Onu. In queste occasioni gli studenti sono impegnati nel confrontarsi, discutere e proporre soluzioni. Recentemente per esempio gli studenti dell\'Itc Gentili hanno deliberato, nel corso di un particolare Consiglio comunale, la realizzazione di una struttura sportiva alle Vergini finanziata da sponsor e senza alcun aggravio fiscale per i contribuenti.


Per \"Pianeta giovani\", che rientra nel progetto nazionale Pogas avviato dal ministero delle politiche giovanili, l\'assessore regionale Minardi pensa ad una serie di appuntamenti fissi a Macerata, tra cui un forum di proposte gestito dagli stessi studenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 maggio 2008 - 636 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata





logoEV