counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPETTACOLI
comunicato stampa

Macerata: ultimo appuntamento con \'Giochi d’alma\' la stagione teatrale del Teatro Rebis

2' di lettura
891

andrea pierdicca

Ultimi appuntamenti, martedì 13 e mercoledì 14 maggio, con la stagione teatrale \"Giochi d\'alma\", organizzata per il secondo anno consecutivo dal Teatro Rebis con il patrocinio del Comune e della Provincia di Macerata.

In programma “Il fiume rubato”, tratto libro di Alessandro Hellmann “Cent’anni di veleno- Il caso Acna”, spettacolo prodotto dall’associazione culturale “Narramondo” per la regia di Nicola Pannelli che vede il debutto nella sua città natale di Andrea Pierdicca, attore protagonista maceratese diplomato alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova che ha già calcato i palcoscenici dei maggiori teatri italiani.


Il testo racconta la storia della fabbrica di dinamite Acna, di Cengio (Savona) sorta nel 1882 in una vallata al confine con il Piemonte in posizione strategica per la disponibilità di acqua dovuta alla presenza del fiume Bormida, di manodopera a basso costo e per l’accessibilità al porto di Savona. La vita della fabbrica, dalla sua apertura alla chiusura nel 1999, e le lotte degli abitanti della valle in difesa dell’ambiente e del fiume Bormida saranno interpretate in scena da Andrea Pierdicca accompagnato dalle musiche di Alessandro Hellmann e Yo Yo mundi.


Le luci sono di Federico Canibus e l’organizzazione di Lisa Raffaghello.


Due quindi gli appuntamenti in programma: martedì 13 al Terminal, alle 22,30, con ingresso libero, ci sarà la presentazione del libro alla presenza dell’autore e dell’attore che leggerà brani dello spettacolo; mercoledì 14 alle 21,30 ci sarà invece la rappresentazione teatrale al teatro Rebis di Villa Potenza. L’ingresso è di 7 euro (ridotto 5 euro per studenti). Per ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri 0733.493315 - 340.4666795 – rebis.info@email.it.


Nella foto Andrea Pierdicca





andrea pierdicca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 maggio 2008 - 891 letture