Terza corsia dell\'A14: buone pratiche ambientali in corso

autostrada 2' di lettura 06/05/2008 - Le Marche sono tra le prime regioni italiane ad aver promosso e prescritto l\'utilizzo di pratiche ambientali per la realizzazione della terza corsia dell\'A14.

Il Servizio Ambiente della Regione Marche, infatti, nell\'ambito della procedura nazionale di Valutazione di impatto ambientale, ha individuato alcune prescrizioni alle quali ora la Società Autostrade si sta attenendo nell\'esecuzione dei lavori. La terza corsia del tratto Rimini Nord - Pedaso, che passa lungo la costa marchigiana, sarà infatti realizzata nel rispetto di buone pratiche ambientali che vanno oltre le comuni prescrizioni.


Di questi temi se ne parlerà nel corso di un seminario, l\' 8 maggio prossimo, intitolato \'Terza corsia A14, Buone pratiche ambientali…in corso\', organizzato dalla Regione Marche - Assessorato Ambiente, in collaborazione con Autostrade per l\'Italia spa. Sede dell\'iniziativa che si svolgerà dalle 10 alle 13 sarà Palazzo Li Madou (ex Mediocredito). Diversi e interessanti gli argomenti di dibattito: il sistema di monitoraggio ambientale, la sperimentazione di malte foto-catalitiche per ridurre l\'impatto sulla qualità dell\'aria fino ai rimboschimenti in tutta la regione. Durante i lavori già avviati del tratto autostradale la stessa Società Autostrade è andata oltre le prescrizioni, scegliendo di utilizzare tecniche innovative per il riutilizzo dei materiali provenienti dalle demolizioni. Il seminario è stato pensato per presentare alla comunità regionale le principali pratiche ambientali adottate per l\'ampliamento di una grande infrastruttura regionale. I risultati di tali buone prassi potranno fornire utili indicazioni alle imprese, associazioni di categoria e ordini professionali del settore, nonché agli Enti locali interessati da lavori infrastrutturali.


I lavori del seminario, coordinati dal dirigente del Servizio Ambiente e Paesaggio, Antonio Minetti, saranno aperti da Loredana Pistelli - Regione Marche, Assessore Viabilità alla quale seguirà l\'illustrazione del progetto, lavori e innovazione di Franco Tolentino - della Società Autostrade per l\'Italia spa, project manager del progetto ampliamento A14. Quindi il sistema di monitoraggio, presentato da Duilio Bucci dell\'ARPAM. L\'utilizzo di malte foto-catalitiche verrà relazionato da Lorenzo Antonelli - Regione Marche, Gabriele Fava - Università Politecnica delle Marche;Walter Vignaroli - ARPAM. Quindi l\'illustrazione delle Tecniche di riciclo dei materiali destinati a rifiuto da parte di Felice Santagata e Maurizio Bocci dell\' Università Politecnica delle Marche; Stefano Orilisi - ARPAM. Antonio Minetti, parlerà quindi della realizzazione di Boschi urbani. Infine il dibattito e le conclusioni dell\'assessore regionale all\'Ambiente, Marco Amagliani.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 06 maggio 2008 - 939 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, autostrada





logoEV