counter

Fano: al via i lavori di dragaggio del porto

porto Fano 1' di lettura 03/05/2008 - I tanto attesi lavori per il dragaggio del porto di Fano inizieranno il prossimo 5 maggio e dovrebbero concludersi nel giro di un mese.

L’importo dei lavori prevede una spesa totale di circa 900.000 euro, di cui 500.000 messi a disposizione dalla Regione Marche. Il comune ha già espletato la gara per le operazioni di dragaggio: ad aggiudicarsela la ditta gentili di Fano per un importo intorno ai 90-100.000 euro. Per quanto riguarda invece il trasporto dei fanghi la gara prevede una base d’asta di 184.000 euro.


I fanghi (17.200 corrispondenti a circa 13.000 tonnellate) saranno conferiti nella discarica di Monteschiantello per un costo totale di 640.000 euro (il prezzo applicato è di circa 50 euro a tonnellata). Svanita quindi l’opzione di portare i fanghi a Ravenna perché contraria l’Arpam della regione Emilia Romagna. Non finiscono così le polemiche: a San Costanzo esiste perfino un comitato sostenuto da una consigliera del Pdl, contrario a questa soluzione.


Ma il problema della pulizia del porto e dello smaltimento dei residui non è sicuramente circoscritto alla nostra città: il presidente della provincia Palmiro Ucchielli sta infatti lavorando per inserire l’opera nei fondi strutturali elargiti dalla regione Marche.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 05 maggio 2008 - 1339 letture

In questo articolo si parla di porto, attualità, fano, Elena Serrano, porto fano


logoEV
logoEV