Congresso eucaristico nazionale del 2011 in Ancona

papa Benedetto XVI 2' di lettura 03/05/2008 - Il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, coordinerà la Commissione generale d\'indirizzo che curerà la programmazione e il regolare svolgimento delle manifestazioni organizzate in occasione del Congresso eucaristico nazionale del 2011, in Ancona.

Il presidente del Consiglio, Romano Prodi, ha firmato l\'ordinanza (la 3673 del 30 aprile 2008) che nomina commissario delegato, \"per il grande evento\", il capo dipartimento della protezione civile del Consiglio dei ministri e coordinatore della Commissione il presidente della Regione Marche. L\'ordinanza autorizza anche il completamento degli interventi \"di messa in sicurezza della Cattedrale di San Ciriaco e dell\'annesso Museo diocesano di Ancona\", attingendo i fondi necessari dalle economie e dai ribassi d\'asta conseguiti con la fornitura di beni e servizi legati all\'evento.


La commissione generale d\'indirizzo, presieduta da Spacca, è composta dal commissario delegato, dal prefetto e dal presidente della Provincia di Ancona, dal sindaco di Ancona, dal segretario generale della Conferenza episcopale italiane e dall\'arcivescovo metropolita della diocesi di Ancona - Osimo. Il Congresso eucaristico nazionale si terrà nel \"territorio della Metropolia di Ancona\". Il riconoscimento, come \"grande evento\" consente la sua gestione attraverso le strutture della Protezione civile. Dal 4 all\'11 settembre 2011, nelle diocesi di Ancona - Osimo (in particolare nel comune capoluogo), e in quelle limitrofe di Senigallia, Jesi, Fabriano e Loreto, è previsto lo svolgimento del 25° Congresso eucaristico nazionale che coinvolgerà le parrocchie, le diocesi, le regioni ecclesiastiche, le associazioni, i movimenti e le aggregazioni di tutte le regioni italiane, oltre a rappresentanze delle chiese delle nazioni europee e degli altri Paesi che si affacciano sui mari Adriatico e Jonio.


Le attività preparatorie si svilupperanno nell\'arco di un triennio, con inizio nel mese di maggio 2008 e conclusione nel mese di settembre del 2011. Nella giornata dell\'11 settembre 2011 si svolgerà la celebrazione conclusiva, con la presenza del Santo Padre e una partecipazione di fedeli stimata attorno a 250 mila persone. Il commissario delegato e la Commissione d\'indirizzo dovranno adottare \"specifici interventi e provvedimenti volti a garantire un regolare afflusso e deflusso delle persone nell\'area d\'interesse dell\'evento e in quelle limitrofe, in condizioni di massima sicurezza\". Dovranno attivare, inoltre, \"interventi straordinari per assicurare adeguata ospitalità, mobilità, accoglienza e assistenza sanitaria ai soggetti che interverranno alle celebrazioni\"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 maggio 2008 - 987 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, papa benedetto xvi





logoEV